Ci siamo quasi…

sipario2

Ormai siamo agli sgoccioli… Parte infatti domani il Festival di Burlamacco. Dopo il confortante e inaspettato successo dello scorso anno, quando era al suo debutto, il Festival propone per il 2008 interessanti novità:

  • l’evento si svolgerà in tre serate anziché due: 10, 11 e 12 gennaio presso il Teatro Jenco in via Menini a Viareggio (inizio serate ore 21:15)
  • assieme al tradizionale premio finale per la canzone più bella è stato istituito anche il Premio Anselmo Pulga per il miglior inteprete giovane (Under 40). Tale riconoscimento speciale sarà assegnato da una giuria presieduta da Marco Pulga, figlio di Anselmo. La giuria che decreterà il vincitore del secondo Festival di Burlamacco sarà invece presieduta da Gianluca Domenici.
  • Saranno ben dodici le canzoni in gara, che saranno eseguite da giovani emergenti ma anche da personaggi ormai noti agli appassionati di Carnevale: presenti i “campioni in carica” Andrea Caruso (voce) e Massimo Domenici (testo e musiche), a lanciar loro il guanto di sfida saranno i fratelli (concorrenti) Andrea e Davide De Nisco, Samanta Giorgetti, la voce dei Masnada Lorenzo Biagini, la premiata ditta Pino Celi – Vasco Lari, il viareggino Matteo Cima (che partecipò al reality show della Rai “Far West”) e tanti altri. Al vincitore andrà un Burlamacco di cartapesta realizzato dal mascheratista Luca Bertozzi.

    corobimbi

    Non mancheranno, naturalmente, i bambini delle scuole elementari cittadine: i cori eseguiranno canzoni storiche del Carnevale e trascineranno l’intero teatro con la loro contagiosa allegria e voglia di vivere. Sono sette le scuole partecipanti:

  • scuola elementare “Lambruschini”
  • scuola elementare “La Tenuta”
  • scuola elementare “Santa Marta”
  • scuola elementare “Sbrana”
  • scuola elementare “Santa Dorotea”
  • scuola elementare “Marsili”
  • scuola elementare “Migliarina”
  • A ciascuna scuola sarà consegnata una targa come ricordo per aver partecipato alla manifestazione. Che non poteva non avere i suoi ospiti d’onore: alcune glorie della Canzonetta dei Rioni come Gualtiero Lami e Bonino, la banda della Libecciata diretta dal maestro Antonio Bertozzi e Silvia Ghilarducci, figlia del compianto Pierino. Ma non sono da escludere anche altre sorprese, compresi contributi filmati e sonori d’epoca.

    I biglietti sono ancora in vendita (salvo esaurimento) al prezzo di 7 euro presso due punti vendita:

  • banco “Solletico” in via Battisti nella zona del mercato (di fronte alla farmacia Tobino)
  • bar “Cyrano” accanto al supermercato Pam nella zona del Largo Risorgimento
  • Il ricavato dei biglietti sarà devoluto, al netto delle spese, a favore dell’associazione onlus “L’uovo di Colombo”, che si occupa di favorire l’integrazione socio-lavorativa di persone affette da disturbi mentali, handicap e dipendenze ed ha all’attivo numerosi progetti.

    Previous Article
    Next Article