Coppa Carnevale 2013: risultati Ottavi di Finale

MARTEDÌ  19  FEBBRAIO

Coppa carnevale

  • TORINO-ROMA 5-4 d.c.r. [1-1 d.t.r.]
    Marcatori: 23′ pt. Ricci M. (R), 38′ Gyasi (T).
    Paganico (GR) / Stadio “Uzielli” (ore 15) (Sintetico)
  • INTER-SPEZIA 0-3 d.c.r. [0-0 d.t.r.]
    San Giuliano Terme (PI) / Stadio “G. Bui” (ore 17)
  • JUVENTUS-JUVE STABIA 0-1
    Marcatore: 11′ st. Gargiulo Alf. (JS).
    Pontedera (PI) / Stadio “Mannucci” (ore 15) (Sintetico)
  • ALL BOYS-MILAN 1-2
    Marcatori: 14′ pt. Henty (M), 18′ Mazur rig. (A); 25′ st. Ganz rig. (M).
    Agliana (PT) / Stadio “Bellucci” (ore 15)
  • NAPOLI-GENOA 8-9 d.c.r. [1-1 d.t.r.]
    Marcatori: 10′ st. Fornito (N), 25′ Jara Martinez (G).
    Monterotondo (GR) / Stadio “Pian di Giunta” (ore 15)
  • LAZIO-ANDERLECHT 4-5 d.c.r. [0-0 d.t.r.]
    Viareggio (LU) / Stadio “T. Bresciani” (ore 15)
  • SIENA-VIRTUS ENTELLA 2-0
    Marcatori: 30′ pt. Canotto (S); 18′ st. Rosseti (S).
    Chiavari (GE) / Stadio Comunale (ore 17) (Sintetico)
  • FIORENTINA-PARMA 3-4 d.c.r. [0-0 d.t.r.]
    Quarrata (PT) / Stadio “Raciti” (ore 15)

Ecco gli accoppiamenti dei Quarti di Finale in programma GIOVEDÌ  21  FEBBRAIO 2013

  • MILAN-SPEZIA
    Viareggio (LU) / Stadio “T. Bresciani” (ore 15)
  • PARMA-JUVE STABIA
    Agliana (PT) / Stadio “Bellucci” (ore 15)
  • TORINO-ANDERLECHT
    San Giuliano Terme (PI) / Stadio “G. Bui” (ore 17)
  • GENOA-SIENA
    Sarzana (SP) / Stadio “Luperi” (ore 15)

Il commento.

Le favorite cadono a grappoli, spazzate via dal vento dell’agonismo e della tattica. Se ne va abbastanza delusa la Juventus che rimasta subito in dieci (rosso al portiere  Branescu e rigore sbagliato dalla Juve Stabia) cerca di fare la partita almeno nel primo tempo, subisce il gol di Alfonso Gargiulo nella ripresa. Resta addirittura in nove, cacciato Beltrame per proteste dopo essere stato falciato mentre s’involava a rete e solo giallo al difensore stabiese. Match nato male e finito peggio, anche per l’occasionissima capitata a Padovan con la palla respinta sulla linea nel recupero.

Addio anche alla Roma, ma il Torino è stato un avversario meritevole e la qualificazione dal dischetto entra nell’ottica di un pronostico al limite oggettivo. Rigori fatali pure per la Fiorentina che ha trovato nel Parma un avversario che non ha mai lasciato eccessivi spazi ai viola.

Niente da fare nemmeno per la Lazio, a tratti strapazzata dal gioco fluido dell’Anderlecht, anche a Viareggio si è andati ai rigori, ma per gli azzurri, visto il dominio belga, è stato il risultato massimo ottenibile. Poi ci ha pensato il portiere belga Davy Roef a fare la differenza.

Botta e risposta nella ripresa tra Napoli e Genoa. Due gol grandi firme ad opera del campano Fornito e del rossoblù Jara Martinez, match poi in equilibrio fino alla fine. Ai rigori vanno avanti ad oltranza dove il Genoa sbaglia meno e passa ai quarti: 8-9.

Dischetto maledetto per l’Inter che sbaglia troppo durante i 90′ e poi fa un incredibile flop con tre errori consecutivi su rigore e il portiere spezzino Riccardo Marani sugli scudi. Spezia per la prima volta ai quarti della Viareggio Cup.

Non hanno avuto bisogno dei brividi finali Milan e Siena che hanno battuto rispettivamante gli argenti dell’All Boys e la Virtus Entella, l’unica squadra di Lega Pro rimasta in corsa negli ottavi.

Ora sono in programma Milan-Spezia e Parma-Juve Stabia nel gruppo 1. Nel gruppo 2 ecco Torino-Anderlecht e Genoa-Siena. Visti gli ottavi ogni pronostico è a rischio. La Viareggio Cup offre anche queste sorprese, un torneo mai scontato, dove a volte capita di sognare anche a Cenerentola.

Previous Article
Next Article