Donati 1500 euro a “Il Mondo che vorrei Onlus”

Si è svolta Lunedì sera al teatro Eden, al termine della proiezione del docufilm “Il sole sulla pelle” dedicato alla strage di Viareggio, la consegna dell’ormai celebre assegnone del Movimento dei Carnevalari per il Progetto di beneficenza 2019.

Quest’anno il ricavato del Festival di Burlamacco, delle bandiere Burlamacca e dei cd ufficiali della rassegna canora, è stato donato in occasione del decimo anniversario della strage, a “Il Mondo che vorrei Onlus” associazione che raggruppa i familiari delle vittime di Viareggio.

I 1500 euro donati serviranno a sostenere i vari progetti che il Mondo che vorrei sta portando avanti in questi anni, come elevare le condizioni di sicurezza nel trasporto su rotaia di merci pericolose.

La speciale proiezione dell’emozionante lungometraggio, già sostenuto nella fase iniziale di pre-produzione dal Movimento dei Carnevalari grazie ad un contributo di 500 euro, è stata la naturale chiusura del Progetto 2019, fortemente voluto dai volontari del Movimento in sostegno alla battaglia di verità e giustizia che da dieci anni i familiari delle vittime portano avanti in giro per l’Italia.

Alla consegna erano presenti i tanti volontari dei Carnevalari, Marco Piagentini, presidente dell’associazione, insieme a Daniela Rombi, il regista Massimo Bondielli e Gino Martella, produttore della Caravanserraglio Film Factory.

I Carnevalari intendono ringraziare la Città di Viareggio che come ogni anno, sostiene con forza questi progetti, dimostrando quanto sia vicina a questa importante realtà aggregativa.

Previous Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.