Icona Burlamacca caricamento
CarNeVaLaRi.it
Le musiche del Festival della canzone di Carnevale 1997

Le musiche del Festival della canzone di Carnevale 1997

Ecco le musiche del secondo Festival della canzone di Carnevale: insieme al riproduttore musicale potete anche trovare i testi. Buon ascolto!

Dammi il tuo sorriso
e portami a ballare
grande giocoliere
dall’aria un po’ speciale
guidami con gli occhi in mezzo a tanta gente
libera i tuoi sogni e libera la mente
Febbraio febbraietto
il sole nel cassetto
regalaci i colori non farci quel dispetto
coriandoli nel cielo portati via dal vento
il cuore prende il volo che magico momento

Carnevale fammi vivere
gioca ancora insieme a me
la tua maschera sa rivivere
dammi ancora un po’ di te.
Carnevale fammi vivere
gioca ancora insieme a me
la tua maschera sa rivivere
dammi ancora un po’ di te.

L’aria ancora fresca ci invita alla tua festa
musica frizzante che ritmo nella testa
canti risa e balli che giochi di colore
follie di carnevale non passano le ore
Battiti di mani a suon di macarena
io voglio tutto questo con gli abiti di scena
diamoci la mano e fermiamo il mondo intero
dai cantiamo in coro che ci divertiremo.

Carnevale fammi vivere
gioca ancora insieme a me
la tua maschera sa rivivere
dammi ancora un po’ di te.
Carnevale fammi vivere
gioca ancora insieme a me
la tua maschera sa rivivere
dammi ancora un po’ di te.

Un giorno come un altro
da sfogliare
nel diario della mia città
mio Dio tra poco arriva Carnevale
mi stavo per dimenticar
ma poi se chiudo gli occhi
e sto a sentire
già l’aria sento profumar
salmastro che ti dà
la carica che c’è
ancora chiusa dentro te
se ancora non lo sai
io lo te lo insegnerò
ti prego non mi dir di no

Mi sa che ho già preso una cotta
sotto la maschera ti troverò
e non ti voglio perder di vista
ma già resisterti non so
su questa piaggia ti rubo baci
hanno il sapore salato del mar
ora ti prego amore taci
e tu di me non ti scordar

Viareggio aiutami
a viver la favola
dammi un gabbiano
che voli nel blu
dammi i coriandoli
e i mille color
che sai creare solamente tu
Viareggio scaccia
dal cielo ogni nuvola
lascia che il sole
splenda ancor
a sera poi nel rosso del tramonto
lento nel mare che vada giù
e lasci acceso il fuoco dentro il cuore
di questo amore di Carneval

Vedrai che se finisce
Carnevale
avrà altre cose a cui pensare
dirà ci rivedremo
quest’estate
ma poi chissà se tornerà
ti prego non lasciarmelo
sfuggire
sorride Burlamacco ma
lui tiene stretta al cuor
Ondina con ardor
indissolubilmente amor
Viareggio a Carneval
un sogno non sarà
perché tu sei
la mia realtà

Città che invita alla conquista
e chi conoscerti ora vorrà
anche soltanto un giorno di festa
di te scordarsi non potrà
E non può essere certo una svista
se qui passando ci lasciano il cuor
ma solo amore a prima vista
indiscutibilmente amor

Viareggio aiutami
a viver la favola
dammi un gabbiano
che voli nel blu
dammi i coriandoli
e i mille color
che sai creare solamente tu
Viareggio scaccia
dal cielo ogni nuvola
lascia che il sole
splenda ancor
a sera poi nel rosso del tramonto
lento nel mare che vada giù
e lasci acceso il fuoco dentro il cuore
di questo amore di Carneval

In un cartello
di pubblicità
ho visto questa
piccola città
necessita il tuo cuore
amore mio
vorrei che tu dicessi
vengo anch’io

Dai vieni qua
dai vieni qua
non ci pensar
dai vieni qua
dai vieni qua
non ci pensar

Carneval carneval
apro gli occhi
e sento di volare
io son qua mia città
oggi è grande festa
sui vial
carneval che piacer
voglio rimanere
insieme a te
rivivere quei giorni
così belli
per poi cantar con te
carneval carneval

L’incontro con il sole
e con la luna
a notte prigioniera
dell’amor
necessita il tuo cuore
amore mio
vorrei che tu dicessi
vengo anchio

Dai vieni qua
dai vieni qua
non ci pensar
dai vieni qua
dai vieni qua
non ci pensar

Carneval carneval
apro gli occhi
e sento di volare
io son qua mia città
oggi è grande festa
sui vial
carneval che piacer
voglio rimanere
insieme a te
rivivere quei giorni
così belli
per poi cantar con te
carneval carneval

Prenditi un pagliaccio
e portalo con te
vieni qui a VIAREGGIO
ti parlerò di me
o sono un re burlone
ed amo l’allegria
mi vesto della maschera
più bella che ci sia.

Vedi quei gabbiani
che volano nel blu
queste nostre stelle
che brillano di più
sono quei gioelli
che tengo nel mio cuor
e danno alle mie maschere
a frenesia e l’amor

Matita blu
le ciglia un po’ all’insù
metti del trucco sul tuo viso è Carnevale
io sono il re
più magico che c’è
potrei toccarti con un dito e volerai con me
ti porterò nel regno dell’amor
e con un bacio e una carezza ruberò il tuo cuor
pioggia di stelle filanti e caramelle maù
coriandoli là nel blu.

Dame e cavalieri
giullari e servitù
grandi giocolieri
bambine col tutù
quei carri colorati
si muovono per te
la guerra dei coriandoli
la schiuma nel caffè
Vedi quei granelli
di questa spiaggia d’or
è qui che Burlamacco
nasconde il suo tesor
quel forte odor dei pini
la melodia che c’è
ti dicono domani
ricordati di me

“OH!… SCANSITI SENNÓ TI TREPPINO”

EEEH! Carnevale è festa
un ci penso più
ballo tutta la sera e poi mi gira la testa
EEEH! Carnevale è festa
un ci penso più
ballo tutta la sera e poi ti faccio la festa

Quando quando
m libero di tutto quello che non va
e insieme a tanta gente
rido ballo ed è già testa giù in cittàÈ Carnevale mi maschero
e con le bimbe (coro) “fai il bischero”
E grido a me mi piace
si a me mi piace
mi piace il Carnevale e chi c’è c’è
e chi non c’èèèèè
non c’è!

“A TE… MA L’HAI VISTA LELLI, E LULLA!”

Guardo il cielo
fatto di coriandoli e di musica
Viareggio cambia faccia
le buche per le strade non ti fan saltà
parcheggi gratis, giardini e fior
la passeggiata (coro) “è magica”
la giunta che va bene, il sindaco è capace
problemi il Carnevale non ti dà
e a chi li dàààààà…
li dà!

“OH! MA, ALLORA SE SEI BRIAO DILLO!”

EEEH! Carnevale è festa
un ci penso più
ballo tutta la sera e poi mi gira la testa
EEEH! Carnevale è festa
un ci penso più
ballo tutta la sera e poi ti faccio la festa

(Strumentale)

Quando quando
mi libero di tutto quello che non va
e insieme a tanta gente
rido ballo ed è già festa giù in città
È Carnevale mi maschero
e con le bimbe (coro) “fai il bischero”
E grido a me mi piace
si a me mi piace
mi piace il Carnevale e chi c’è c’è
e chi non c’èèèèè
non c’è!

“VAI… DANNI ORA CHE SIAMO NEL PIÙ”

EEEH! Carnevale è festa
un ci penso più
ballo tutta la sera e poi mi gira la testa
EEEH! Carnevale è festa
un ci penso più
ballo tutta la sera e poi ti faccio la festa

È arrivato finalmente
dopo un anno di tormenti
è arrivato il carnevale
duello vero, meno male

Picchieremo la grancassa
suoneremo l’eurotassa
balleremo udite udite
al ritmo di mani pulite

E sul carro mascherato
ci sarà il disoccupato
un lavoro troverà
perché qui c’è libertà

E la gente in passeggiata
tra uno scherzo e una risata
ha sentito in un momento
di Viareggio il mare e il vento

E si mettono a danzare
tutti quanti in riva al mare
questo ritmo è micidiale
che ci frega è carnevale

E la gente mascherata
sopra i carri in passeggiata
ha capito veramente
che c’è amore finalmente

Non finire carnevale
non fermarti se stai male
non sognare la realtà
ridi e canta che ti va

Tutti quanti in riva al mare
pio si mettono a danzare
questo ritmo è micidiale
che ci frega è carnevale

Giochiamo al Carnevale
mettiamoci le maschere
perché ogni scherzo vale
così tu puoi rinascere
Il carnevale è questo
dai monti in riva al mare
la magica illusione
non puoi dimenticar

Ridiamo allor
fermiamo l’attimo
che fugge
e corre via
balliamo insiem
sui carri noi cantiam
questa canzon che dice ognor
la vita è bella da goder
la vita è bella da goder

Che festa il carnevale
di scherzi risa e chiacchiere
la febbrè che ci assale
la voglia di conoscere
Il Camevale è un gesto
un impeto d’amore
oppure una canzone
che tu potrai cantar

Ridiamo allor
fermiamo l’attimo
che fugge
e corre via
balliamo insiem
sui carri noi cantiam
questa canzon che dice ognor
la vita è bella da goder
la vita è bella da goder

Passeggiando sola fischiettando qua e là
cerco un motivetto che mi inviti al Carneval
Penso alla gran festa che domani ci sarà
ed il cuor di tutti batterà

Sai, quale grande idea
un regalo d’allegria
se la nostra fantasia saprà
donare un tocco d’originalità?

È una canzone per Burlamacco
la mia città resterà di stucco
Metti sul viso un po’ di trucco
e vieni a ballar con me.
Il Carnevale, quel vecchio matto
se non lo vivi ti dà lo scacco
un naso finto ed il tuo momento
arriverà

Nel Baccanal tutta la città
si ritroverà, si trasformerà
Nel Baccanal, magica realtà
sempre tu vivrai il vero Carneval
Maschere e canzoni sempre festa qui sarà
nella mia Viareggio che nel mondo non ha egual
Cerca nel rione quel tuo magico ideal
che ridona vita al Carneval

Sai, proprio la tua idea
che regalo, che poesia
con coriandoli e follia sarà
la nostra forza, la nostra libertà

È una canzone per Burlamacco
la mia città resterà di stucco
Metti sul viso un po’ di trucco
e vieni a ballar con me.
Il Carnevale, quel vecchio matto
se non lo vivi ti dà lo scacco
un naso finto ed il tuo momento arriverà

Nel Baccanal tutta la città
si ritroverà, si trasformerà
Nel Baccanal, magica realtà
sempre tu vivrai il vero Carneval
Nel Baccanal tutta la città
si ritroverà, si trasformerà
Nel Baccanal, magica realtà
sempre tu vivrai il vero Carneval
Il vero carneval
Il vero carneval

Il cannone ha sparato
in tutta Viareggio si avverte un boato
il carneval è cominciato.
MUSICA
Sfilano carri e mascheroni
già ci pensiamo stasera ai rioni
l’orecchio a Bernacca
lo sguardo su in cielo
un forte sospiro è previsto sereno.

“Comunque comunque si metta
domani c’è la canzonetta
burlando lucchesi e pisani
si riderà anche domani.”

Poi i darsenotti si danno da far
per preparare il grande final
tutti si sa è il baccanale.
MUSICA
Maschere grandi e piccini
tutti di corsa in piazza Mazzini
l’orecchio a Bernacca
lo sguardo su in cielo
un forte sospiro è previsto sereno.

“Comunque comunque si metta
il carnevale è una gran festa
insieme balliamo e cantiamo
con burlamacco per la mano.”

Un tuono si sente un lampo compar
sono i fuochi è il grande final………..

Lalalalalalalalalalalala
Lalalalalalalalalalalala
Lalalalalalalalalalalala
Lalalalalalalalalalalala

Mi sembra di sentire
un ritmo nuovo per le strade
che mi assale come un’onda in mezzo al mare.
È inutile cercare
di nascondere alla mente
che la musica fa parte del mio cuore.

E la tristezza se ne va,
e questo samba vola già.
E l’amarezza
con molta astuzia
ha lasciato il posto alla felicità.
La mente ascolta
ma il cuore impazza
e butta all’aria la città,
e butta all’aria la città.

Copacabana si è spostata un po’ più in qua
dove s’incontrano coriandoli e magia.
Dove quel soffio di Libeccio ci darà
la spinta giusta per il nostro Carneval.

È solo un’illusione
tutta questa agitazione,
o è solo il frutto della mia immaginazione.
Eppure sul giornale
lo hanno scritto chiaramente
che a Viareggio accade un fatto eccezionale.

Rio de Janeiro scoprirà
un altro vero Carneval.
Da ricordare
e da invidiare,
tutto può cambiare,
tutto cambierà.
La mente ascolta
ma il cuore impazza
e butta all’aria la città,
e butta all’aria la città.

Copacabana si è spostata un po’ più in qua
dove s’incontrano coriandoli e magia.
Dove quel soffio di Libeccio ci darà
la spinta giusta per il nostro Carneval.

Un po’ di trucco in faccia
poi di nuovo tutti in piazza
con la voglia di cantare e di gridare.
Viareggio come il sole
ti riscalda fino al cuore
e ti porta per le vie del Baccanale.

Se c’è qualcosa che non va
dai, molla tutto e vieni qua.
Se vuoi il sistema
per riprovare,
mille notti ancora di felicità,
vieni a Viareggio,
vieni a cercare
quel Burlamacco che c’è in te,
quel Burlamacco che c’è in te.

Copacabana si è spostata un po’ più in qua
dove s’incontrano coriandoli e magia.
Dove quel soffio di Libeccio soffierà…

Viareggio e Rio chissà, chissà
che mai succederà
tra fronzoli e follie
di Carneval.
Se mai funzionerà
che mai succederà
tra fronzoli e follie,
è Carneval.

Link utili

  • L’albo d’oro delle canzoni del Carnevale di Viareggio è riportato in questa pagina.
  • Per tornare alla pagina delle edizioni passate clicca qui!
  • I testi dei Festival di Burlamacco li potete trovare in questa pagina.