Il Carnevale di Viareggio sbeffeggia la politica

In tempo di elezioni il Carnevale di Viareggio non poteva tradire la sua vena graffiante e lasciarsi sfuggire l’occasione. E così la satira politica torna predominante sui carri allegorici di cartapesta, che sfileranno per tutto il mese di febbraio 2013 (dal 3 al 24), in occasione del 140esimo anniversario della manifestazione folcloristica più importante d’Italia. Tra i debuttanti in maschera c’è pure ‘Er Batman, ma non mancano citazioni per i politici emergenti, Renzi e Grillo, oltre ai leader della Seconda Repubblica e al Presidente Giorgio Napolitano.

image

Saranno 8 i giganteschi carri di prima categoria, 5 quelli di seconda, 9 le mascherate in gruppo che sfileranno in occasione dei Grandi Corsi Mascherati in programma il 3, 10, 12, 17 e 24 febbraio 2013. La giornata inaugurale sarà dedicata a Giorgio Gaber. “Barbera e champagne” sarà il brano simbolo dell’evento e verrà intonato dai carri.

Sfilerà anche un carro fuori concorso dedicato al Nicaragua, Paese con il quale il Carnevale di Viareggio si è recentemente gemellato. Nelle prossime settimane un costruttore viareggino sarà in Centro America per l’allestimento di carri acquatici che sfileranno al Carnevale di San Carlos.

Previous Article
Next Article

Countdown Carnevale 2022

days
6
8
hours
1
4
minutes
2
1
seconds
0
7

LA BANDIERA BURLAMACCA

IL QUADERNO DEI MASNADA

La pagina FB del Festival

Wiki Carnevale Viareggio