Icona Burlamacca caricamento
CarNeVaLaRi.it
Le canzoni del Festival di Burlamacco 2017

Le canzoni del Festival di Burlamacco 2017

Ecco le musiche dell’undicesimo Festival di Burlamacco: insieme al riproduttore musicale potete anche trovare i testi. Per ascoltare tutte le canzoni su Spotify clicca qui. Buon ascolto!

Se vuoi rivedere le serate del Festival di Burlamacco 2017 clicca qui.

Nasce dalla penna di ognuno di noi
quell’idea che poi si realizzerà
Che sia dal testo di una canzone,
dal disegno di un carro,
da chi poi danzerà,
Prendere per mano un sogno
E con lui giocare adesso potrai
Chiudi gli occhi un solo istante e questo sogno avvererai…
e allora

Mettici un pizzico di musica e cuore,
fantasia e vedi cosa avverrà
Le maschere assopite da tempo
torneranno a sorridere per questa città
Come il volto di un bambino
Quando ingenuo poi si illuminerà
Quando dalla gioia che lo assale
In pianto esploderà

Viareggio sogna
Lascerò per te una melodia
Seguendo poi del carro la sua scia
più bella che mai sarà
Viareggio ama
la semplice magia del Carnevale
Che rende ogni coriandolo speciale
Una stella nel blu diventerà

Sei come una stella filante
che confonde la gente con la sua libertà
Seguila in volo,
dai lasciati andare
tutto ciò che vedi ti stupirà
Poi un tramonto ti sorprende
E la festa sembra chiudersi ormai
Ma domani è un altro giorno
E tutto ricomincerà

Viareggio sogna
Lascerò per te una melodia
Seguendo poi del carro la sua scia
più bella che mai sarà
Viareggio ama
la semplice magia del Carnevale
Che rende ogni coriandolo speciale
Una stella nel blu sarà

Adesso più che mai
Sei tutto ciò che io vorrei
adesso tu lo sai…
Chiave di musica sei
Apri il mio cuore più note d’amore vedrai

Viareggio sogna
Lascerò per te una melodia
Seguendo poi del carro la sua scia
più bella che mai sarà
Viareggio ama
la semplice magia del Carnevale
Che rende il tuo sorriso un po’ speciale
Una maschera tu diventerai

Passeggiando fra i sorrisi
nella mia città
ho una maschera che mente
cela la realtà.
Ma se un giorno scoprirà
il mio mondo
qua la gioia dei colori
aprirà quelli occhi chiusi al tempo
che tutti i miei se cancellerà.

Coma una maschera
puoi dire al mondo
chi sei veramente
che cosa hai nel cuore
Torna il sorriso
ed un tratto il tuo viso
si illumina
e il sogno diventa realtà.

Dentro al corso all’improvviso
scopro l’allegria
Dai problemi di ogni giorno
mi trascina via
Tra la gente vestirò il mio volto
libero di essere
qui me stesso senza più mentire
a quella vita che non fa per me

Coma una maschera
puoi dire al mondo
chi sei veramente
che cosa hai nel cuore
Torna il sorriso
ed un tratto il tuo viso
si illumina
e il sogno diventa realtà.

Sento quel sole dentro
che scioglie e tutto cambia
da questo inverno
non c’è più l’inganno
ma solo certezze
e felicità

Se in una maschera
scopri te stesso
chi sei veramente
che cosa hai nel cuore
Torna il sorriso
e per sempre il tuo viso
dirà a tutti quanti
tu sei ciò che vuoi,
ciò che vuoi

Qua c’è un mondo tutto da scoprire
Un attimo che viene e va
C’è un cielo tutto da inventare
E un’emozione sale su
Viareggio tu disegni i sogni
E spegni la malinconia
Accendi la felicità

Nel vortice del buon umore
Un coriandolo ti sfiorerà
Farà sbocciare in un istante
Quel senso tuo di libertà
Sul viso un riso all’improvviso
Che nella mente tornerà
Con fare travolgente
Se sarà distante
Piano lui ti porterà

Nel Carnevale lungo il viale ti innamorerà
A Carnevale un mascherone ti sorprenderà
Ti mostrerà
Che basta solo una canzone
Di semplici parole, rime
e come rima bacerà!

Qua, è questo il mondo da scoprire
Una risata basterà
A sciogliere quell’illusione
Che tutto dopo svanirà
Perché se lo terrai nel cuore

Nella tua mente resterà
Con fare travolgente
Se sarai distante
Piano ti riporterà

Nel Carnevale lungo il viale ti innamorerà
A Carnevale un mascherone ti sorprenderà
Ti mostrerà
Che basta solo una canzone
Di semplici parole, rime
E come rima bacerà
Saprai che poi,
lui come un’onda prima di portarti via,
ti lascerà l’ebrezza e quel po’ di malinconia
ma poi come il libeccio ti fa ritornare qua
in questa mia città, che ancora non ha età
rinascerà, poi crescerà e di colori esploderà

A Carnevale come amare
Ti sorprenderà
Ti insegnerà
Che basta solo una canzone
Di semplici parole
Frasi inedite d’autore
Di note incise con passione
E sempre un’emozione lascerà!

Nove mesi è lunga l’attesa
e magari avrai preso qualcosa
da tua madre, mia giovane sposa,
il colore degli occhi o il sorriso.

All’inizio sarà troppo bello
mascherarti da principe azzurro
nelle tue prime immagini al corso
Burlamacco ti dice così:

“Ci vuole poco per un’onda del mare
a ritagliarti qualche pezzo di blu,
una canzone potrà farti arrossire
prima o poi capirai che…

Viareggio dà il necessario per la felicità
e poi per mano ti accompagnerà dentro un vortice
ti donerà la giusta dose di vertigine
e poi si perde tra le maschere
proprio come te avrà un cuore, il più dolce che c’è”

Nove anni ne passa di tempo
quel bambino mi sembra un ometto
se da grande sarai più distratto
Burlamacco ti dice così:
“Ci vuole poco per cambiar direzione
e fare a botte con la velocità
la vita è dura, a volte cambia colore
prima o poi capirai che…

Viareggio dà il necessario per la felicità
e poi per mano ti accompagnerà dentro un vortice
ti donerà la giusta dose di vertigine
e poi si perde tra le maschere
proprio come te avrà un cuore, il più dolce che c’è…
Ti insegnerà che il Carnevale è da difendere
è l’energia che ti fa vivere
già mi accorgo che mi somigli, sei parte di me!”

Un treno da Parigi per Viareggio
Scusate se non sono nato qua,
ma in te voglio cullar questo mio cuore
di artista che professa libertà.

Qui creano l’Amor di cartapesta
e saziano le menti coi color
lo sai solo chi sogna può volare
in questo mondo fatto di carton!

Con te la maschera
brillerà in ogni attimo,
Con te la favola
che ti farà ritornar bambino.
E se tu sfiorerai
quell’altissima melodia
tu riscoprirai la musica che hai nell’anima.

Un soffio di Libeccio e volo via
non piangere perché io ci sarò
immerso tra i coriandoli nel cielo
del corso mascherato vincitor.
Farà piacere ricordarti ancora
nel sogno che rinasce in fondo al cuor
Artista d’inventiva e di follia
donavi un bel sorriso e fantasia.

Con te la maschera
brillerà in ogni attimo,
Con te la favola
che ti farà ritornar bambino.
E se tu sfiorerai
quell’altissima melodia
tu riscoprirai la musica dell’anima.
Sognate voi che noi faremo il resto!
tra carri e “Il Grande Freddo”
Scusate tanto se ci divertiamo
vestiti come clown dell’Opera.

Con te la maschera
que toujour brille dans ma vie
Con te la favola
que te fera vivre comme un enfant.
Se tu sfiorerai
quell’altissima melodia,
tu riscoprirai la musica dell’anima…
tornerà!

Qui l’emozione è la vela del cuor
spinge i tuoi sogni sull’onde del mar
Di quella favola viva più vera che c’è
di quel mondo che vivo con te.
Vado a inseguire la mia libertà
No non c’è forza che mi fermerà
e brucia un fuoco di vita oggi dentro di me
freme tutta la nostra città.

Tremila cuori un solo battito
quante braccia intorno a me
sento la vita che scorre tra i coriandoli
tra gli amici che ridono intorno a me.
La libertà che dà una maschera
Non si può descrivere

Sei come il vento, una nuvola o una rondine
Sei la fiamma che brucia nel nostro cuor.
La prorompente tua vitalità
Mi ha travolto l’anima
Scorre nel sangue l’amore la passione che
io lo sento per sempre ci legherà.

Ondeggia al vento la felicità
Ogni catena spezzata sarà
Si scioglie il ghiaccio che cela la tua identità
nel trionfo della libertà

perché Viareggio ti vuole con sé
perché Viareggio è già dentro di te
come vento t’avvolge,
ed onda travolge
in un attimo d’eternità.

Tremila cuori un solo battito
quante braccia intorno a me
sento la vita che scorre tra i coriandoli
tra gli amici che ridono intorno a me.
La libertà che dà una maschera
Non si può descrivere

Sei come il vento, una nuvola o una rondine
Sei la fiamma che brucia nel nostro cuor
La prorompente tua vitalità
Mi ha travolto l’anima
Scorre nel sangue l’amore la passione che
io lo sento per sempre ci legherà
ecco perché
ecco perché
io resto qui con te.

Vorrei rubare al tempo, al tempo che corre
un momento, un secondo, un piccolo istante
e lasciare sul foglio un po’ di parole,
che sentirai nel vento in un giorno di sole.

E poi torni a pensare
ad una musica che
sta fuggendo dalla realtà.
E poi torni a pensare
che un coriandolo è
un frammento dell’anima.

Dentro una conchiglia
c’è l’eterna meraviglia,
sento il mare nel mio cuore
sempre tu,
Viareggio.
Dentro un tuo tramonto
che ritrovo in tutto il mondo
la canzone che io canto
esploderà,
come un fuoco d’artificio
come luce sul tuo viso
è la gioia che per sempre regnerà
nel nostro Carneval.

E la penna fa a gara con l’emozione,
poco importa se in fondo è nata una canzone,
l’importante è poter per sempre raccontare
le emozioni dipinte dal nostro Carnevale.

Poi ritorni a pensare
ad una musica che
sta fuggendo dalla realtà.
Poi ritorni a pensare
che un coriandolo è
un frammento dell’anima.

Dentro una conchiglia
c’è l’eterna meraviglia,
sento il mare nel mio cuore
sempre tu,
Viareggio.
Dentro un tuo tramonto
che ritrovo in tutto il mondo
la canzone che io canto
esploderà,
come un fuoco d’artificio
come luce sul tuo viso
è la gioia che per sempre regnerà
nel nostro Carneval.

(Viareggio)

Dentro un tuo tramonto
che ritrovo in tutto il mondo
la canzone che io canto
esploderà,
nel segreto di un sorriso
come luce sul tuo viso
è la gioia che per sempre regnerà
nel nostro Carneval.

Lento passa un carro e nel sole disegna un contorno…
Verso l’orizzonte una vela che taglia il tramonto…

Ascoltami, so che mi sentirai
Devo dirti una cosa che tu non sai
Quando parliamo di te
Quanta voglia di viverti ancora c’è
C’è perché tu non deludi mai
È Viareggio la Patria dei figli tuoi
Un giorno che sorprenderà, un attimo di eternità
Come il bacio della prima volta
Come la finzione che t’inganna
Ma ti sembra più vicina la realtà

Lento passa un carro e nel sole disegna un contorno
Torna Carnevale, il sipario aprirà
Verso l’orizzonte una vela che taglia il tramonto
Dentro questo mondo è la storia che questa città… oggi vivrà!

Tu cercami so che mi troverai
Tra coriandoli e maschere intorno a noi
Io ci sarò nella tua musica
Nella voce che viene dall’anima
Nella certezza che c’è
Di fermare un po’ il tempo con te…
E non è finita ancora…

Lento passa un carro e nel sole disegna un contorno
Torna Carnevale, il sipario aprirà
Verso l’orizzonte una vela che taglia il tramonto
Dentro questo mondo è la storia che questa città… oggi vivrà!

Tu cercami so che mi troverai dentro una favola e vedrai le tue maschere saremo noi
(Pioggia di stelle che scende dall’alto)
Ascoltami so che mi sentirai volevo dirtelo
(Oggi a Viareggio si ricorderà)
Ti seguirò dove c’è musica senza una logica è così, per un mese la vita è così
(Come il sospiro… prima del salto)
Ed io saprò se c’è una lacrima come una nuvola qui passerà…
(Che fa tremare ma libererà…)

Lento passa un carro e nel sole disegna un contorno
Torna Carnevale, il sipario aprirà
Verso l’orizzonte una vela che taglia il tramonto
Dentro questo mondo è la storia di questa città
Lento passa un carro e nel sole disegna un contorno
(Passa un carro)
Torna Carnevale, il sipario aprirà
(Nel tuo mondo)
Verso l’orizzonte una vela che taglia il tramonto
(Passa un carro)
Dentro questo mondo è la storia che questa città…
(Dentro questa città)
vivrà!

A volte ero Zorro, a volte Pierrot,
scoppia il cannone e ballo il foxtrot,
Burlamacco sei il mio re,
giocavo e crescevo con te.
Senti quell’eco risuona in città,
un mago racconta finzione e realtà,
una voce forte e vibrante,
ci commuove, basta un istante.

Burlamacco è il mio amico da sempre e sul carro la festa si scatenerà,
balli maschere suoni e coriandoli, e la cartapesta trionferà,
dai danziamo io e te sulla strada a Carnevale,
tra la folla colorata puoi volare.


Il mascherone volteggia e sorride,
incanto e stupore con noi condivide,
la stella filante che va,
la magia mai finirà.
Il Carnevale è il nostro riscatto,
un’ancora, un sogno, un mese un po’ matto,
la vita è un coriandolo sai…
seguine il volo e vedrai…

Burlamacco è il mio amico da sempre e sul carro la festa si scatenerà,
balli maschere suoni e coriandoli, e la cartapesta trionferà,
dai danziamo io e te sulla strada a Carnevale,
tra la folla colorata puoi volare.
Un giorno triste e poi su una stella,
questo è il destino, la nostra radice,
Viareggio bizzarra fenice,
risorgi ogni volta più bella.

Burlamacco è il mio amico da sempre e sul carro la festa si scatenerà,
balli maschere suoni e coriandoli, e la cartapesta trionferà,
dai danziamo io e te sulla strada a Carnevale,
tra la folla colorata puoi volare.

Dai danziamo io e te sulla strada a Carnevale,
tra la folla colorata puoi volare.

Rivesto di colori tutta la città
Ed ogni ramo secco presto fiorirà
Son fiori di coriandoli che sbocciano nei vostri sogni
Tornerai bambino se il tuo cuore mi darai
M’hanno rubato il cuore non lo sento più
Tra amori e delusioni chissà chi ce l’ha
E mi scivola via tutta la tua fantasia
La bambina che ero ieri mai più ritornerà

Sono stanca di sperare (tu puoi trovare)
Non so più dove cercare (il tuo cuore)
Quell’amore che potevo dare (qui sul mare)
Mi sembra proprio di impazzire
Aiuto Carnevale
Non ti preoccupare
Tu restami vicino
Dammi la mano e fidati di me

E andremo insieme
Cercando un cuore mano nella mano
Scoprendo che a Viareggio non è raro
Trovarlo in riva al mare addormentato
Baciandolo, un coriandolo sarà
Che dondolando alla realtà
Te lo riporterà

Nasce l’aurora e il sole piano sale su
E il nero della notte sta sfumando in blu
E mi scivola via tutta la malinconia
Sento già la tua magia colorare la realtà

Il mio cuore è ritornato (puoi trovare)
Con la voglia di cantare (il tuo cuore)
Per Viareggio e per il Carnevale (qui sul mare)
Se sto sognando di sognare
Tu non mi svegliare
Non ti preoccupare
Tu restami vicino
E dai Viareggio portami con te

Volando insieme
Giocando come rondini sul grano
Scoprire un cuore nuovo e innamorato
Che sogna come un bimbo addormentato
Per sempre tra i coriandoli vivrà
E dondolando scenderà
Qui la felicità

È il dono di questa città
È il dono di questa città
Viareggio è come un principe si sa
E come un principe sarà
Lui non ti lascia mai da solo
E se ti fai baciare
Risveglierà il bambino che c’è in te

Dagli il tuo cuore

Cantando insieme musica e parole
Coriandoli che giocano nel blu
E dondolando scende la
Felicità

Che cos’è che mi bolle
dentro al cuor
sento il fuoco si accende
ma che furor
brillo fuori dagl’occhi
boato d’amor
sento il Carnevale che
si infiamma dentro me…

Tutto ad un tratto il mio corpo
si scioglie ora so
saltare in alto fino al cielo
liberare il mio sol
ritrovo la mia passione
scintille e fantasia
sento il Carnevale che
è prepotente dentro me…

Vivo a Carnevale
sento che mi sale
è febbre di calore
è come un’esplosione
Batte il Carnevale
come fosse un cuore
picchia all’impazzata
corre a mille all’ora
va e non si fermerà

Che cos’è questo suono
dentro di me
un campanello un allarme
voglia di te
ricordi nella mia mente
luci e colori
sento il Carnevale che
che canta dentro me

D’improvviso una nota
un accordo d’amor
una voce che vibra
che bussa al mio cuor
libera un’emozione
nascosta in me
brindiamo è Carnevale
lo sento rimbombare in me

Vivo a Carnevale
sento che mi sale
è febbre di calore
è come un’esplosione

Batte il Carnevale
come fosse un cuore
picchia all’impazzata
corre a mille all’ora
va e non si fermerà
Vivo a Carnevale
sento che mi sale
è febbre di calore
è come un’esplosione

Batte il Carnevale
come fosse un cuore
picchia all’impazzata
corre a mille all’ora
va e non si fermerà
Vivo a Carnevale
sento che mi sale
è febbre di calore
è come un’esplosione

Batte il Carnevale
come fosse un cuore
picchia all’impazzata
corre a mille all’ora
va e non si fermerà
non si fermerà…
non si fermerà…

Voglio andare al Carnevale
anche se bisogna fare
lunghe file per entrare,
poi il biglietto da pagare ma,
divertendosi a ballare e a cantare sotto il sole
con le maschere dei carri,
tu le puoi dimenticare!
Vola in alto, su nel cielo, un coriandolo d’amore.
Luci magiche e colori:
sono i fuochi d’artificio.
Dune, scogli, mare e sole
se ti guardi tutt’intorno.
Carnevale ti può dare
gioia immensa e felicità!

Ma dov’è questa città
che tutti i bimbi fa sognar?
E’ scomparsa dagli atlanti,
non si trova sui tom-tom.
Sui cartelli il nome suo
noi non lo si legge più!
Con il treno arrivi e scendi
alla stazione di VLDC.

Vedo all’orizzonte azzurro
una vela colorata,
lungo tutto il litorale
una musica si sente,
del tuo mare profumato
è l’eterna sinfonia,
che al tramonto della sera
riempie i cuori di armonia!
Viareggio del Tirreno
sei tu la vera Perla;
la bandiera Burlamacca
sventola sul suo pennone.
Dalla spiaggia alla pineta
il tuo Carnevale impazza,
città splendida e serena
la più bella sempre sarai!

Ma dov’è questa città
che tutti i bimbi fa sognar?
E’ scomparsa dagli atlanti,
non si trova sui tom-tom.
Sui cartelli il nome suo
noi non lo si legge più!
Con il treno arrivi e scendi
alla stazione di VLDC.

Sigla misteriosa, che dire mai vorrà?
Ho chiesto allora in giro
il suo significato
e tutti quanti in cori
così mi hanno urlato:
VLDC: Viareggio Lido di Capannori!


VLDC, VLDC, VLDC, VLDC!
Sigla misteriosa, che dire mai vorrà?
Ho chiesto allora in giro
il suo significato
e tutti quanti in coro
così mi hanno urlato:
VLDC: Viareggio Lido di Capannori!
VLDC: Viareggio Lido di Capannori!

Mia cara Rosa Morena,
tu sentissi la mia grande pena,
quando ti penso tanto lontana
dalla mia amata Toscana.
Ma pensa, Morena,
come staresti a Viareggio,
un giorno male e l’altro anche peggio,
ma a far l’amore con me!

Ma che Carnevale di Rio?
Se sapessi qui cosa c’ho io!
Carri e sfilate con tanto sole,
il mare e l’amore per te.

Allora, Morena,
scorda pure la tua Macarena,
prova il mio amore e stringiti a me:
senti che samba che c’è!

Ma non lo senti Morena
questo fre(e)vo del viareggino,
muovi i tuoi fianchi, allunga la mano:
senti il mio ritmo per te.
Se tu mi stringi Morena
ti dimentichi la Macarena,
e questo fre(e)vo del viareggino
balli, felice, con me.

Ma vieni via da Rio,
se sapessi qui cosa c’ho io!
Carri e sfilate con tanto sole
e un mare d’amore per te!

Ti aspetto Morena,
non rimpiangerai la Macarena,
il viareggino trabaccolino,
scoppia d’amore per te.

Ma non lo senti Morena
questo fre(e)vo del viareggino,
muovi i tuoi fianchi, allunga la mano:
senti il mio ritmo per te.
Se tu mi stringi Morena
ti dimentichi la Macarena,
e questo fre(e)vo del viareggino,
balli felice con me
Ma non lo senti Morena
questo fre(e)vo del viareggino,
muovi i tuoi fianchi, allunga la mano:
senti il mio ritmo per te.
Se tu mi stringi Morena
ti dimentichi la Macarena,
e questo fre(e)vo del viareggino
balli, felice, con me.
Prova il mio amore e stringiti a me:
senti che samba che c’è!

Vorrei dare ai miei coriandoli
la voce di una maschera,
gridare al mondo e poi:
viareggini siamo noi!
Spargere nel vento
mille semi mascherati,
per far nascere nei prati bei
coriandoli dorati!

L’amore di una maschera
gridare al mondo e poi
di un coriandolo la voce:
viareggini siamo noi!
Coriandoli nel cielo
siamo sciami come cee…
migriamo per Viareggio
per le maschere più belle!
Come foglie volteggiamo
siam coriandoli e scendiamo…
il Carnevale porta via
come fosse una magia!
L’amore di una maschera
gridare al mondo e poi
di un coriandolo la voce:
viareggini siamo noi!

Siam coriandoli e brilliamo
su nel cielo
nuvole brillanti
come fossimo diamanti!
Siamo scesi fin quaggiù
come anime sognanti
a illuminar Viareggio
come lucciole festanti!

Quanti volti senza età
quanti sogni nati qua!
Viareggina batte il cuore
sei il germoglio mio d’amore
Si posano i colori sui viali
e sugli amori!
Sulle maschere contente
di tutta questa gente.
L’amore di una maschera
gridare al mondo e poi
di un coriandolo la voce:
viareggini siamo noi!

Alla fiera del coriandolo
a braccetto col mio angelo,
un ballo voglio fare:
dolce maschera orientale!
Ti amo sbarazzina,
salmastrosa mascherina,
guarda bene fin lassù
quella scia che viene giù!
L’amore di una maschera
gridare al mondo e poi
di un coriandolo la voce:
viareggini siamo noi!

Siam coriandoli e brilliamo
su nel cielo
nuvole brillanti
come fossimo diamanti!
Siamo scesi fin quaggiù
come anime sognanti
a illuminar Viareggio
come lucciole festanti!

Coriandoli dorati dalla luna
appena nati
per restare a Carnevale
e non andarsene mai più!

Siam coriandoli e brilliamo
su nel cielo
nuvole brillanti
come fossimo diamanti!
Siamo scesi fin quaggiù
come anime sognanti
a illuminar Viareggio
come lucciole festanti!

La voce di un coriandolo,
l’amore di una maschera
gridare a tutto il mondo:
Viareggini siamo noi!
Viareggini siamo noi!
Viareggini siamo noi!

Risvegliati Viareggio con il sole e con il mare
quando in piena estate pensi gia al tuo carnevale
Risvegliati Viareggio con la gioia e la follia
che ti mostra al mondo con un velo di magia

Sogno di stare su un carro
con le mani al cielo
toccare le stelle e
l’arcobaleno rubarne i colori
dipingerci i fiori per donarli a te,
Sogno la mia città in festa
una musica in testa,
le maschere in strada,
e ovunque io vada
questo sogno nel cuore,
in uno scrigno d’amore,
lo porto con me.
Sogno la meraviglia
di quelle persone,
che diventano un tutt’un
con un mascherone,
coriandoli nel cielo,
mi sembra quasi vero,
c’è anche Burlamacco qui con me.

E dai,
risvegliati Viareggio
quando arriva Carnevale
scacciando la tristezza con le onde
e con il sale,
con un soffio di libeccio
sulle ali di un gabbiano,
col sorriso di un bambino
coi coriandoli nella mano.
Risvegliati Viareggio
nella bolgia di un rione,
con la satira pungente nascosta
dietro un mascherone,
con la sabbia in riva al mare,
ed un tramonto in cima al molo,
con l’odor della pineta,
io di te sai mi innamoro.

Sogno un fuoco che esplode,
e non fa rumore,
ma lascia cadere soltanto le note
di questa canzone,
che ispira emozione,
e dedico a te.
E poi mi sveglio
con il colpo di cannone,
la Burlamacca è già
in cima al pennone,
stelle filanti in volo,
e non sarò più solo,
se dal carro alzo gli occhi e vedo te.

Risvegliati Viareggio
ora è tempo di reagire,
solo tu questo inverno
puoi far finire,
con un po’ di colore,
e la voglia di cantare
Viareggio se lo vuoi il mondo tu puoi
far sognare.

E dai,
risvegliati Viareggio
non puoi dar loro ragione,
dimostragli che il mondo può esser
fatto di cartone.
L’arte di un carrista
con la creta nelle mani,
Viareggio tu lo sai
son la speranza nel domani.

Risvegliati Viareggio!

Link utili

  • Segui la pagina ufficiale del Festival di Burlamacco su Facebook e su YouTube!
  • Per tornare alla pagina delle edizioni passate clicca qui!
  • La pagina della storia del Festival la puoi trovare qua.
  • L’albo d’oro della manifestazione è riportato in questa pagina.
  • La tabella con tutte le canzoni del Carnevale di Viareggio la puoi trovare a questo link.