La consegna dei proventi dei Burla-teli

Sabato 29 agosto 2009, alle ore 11:00, presso la sala Barsanti della Croce Verde, il ricavato della distribuzione dei burla-teli sarà materialmente consegnato alla Croce Verde di Viareggio, il cui consiglio si è impegnato, qualora le offerte già ricevute fossero sufficienti a riparare gli ingentissimi danni subiti da mezzi e strutture, a destinare ogni singolo euro in più all’aiuto delle vittime e dei sopravvissuti alla sciagura ferroviaria.

G R A Z I E V I A R E G G I O !!!

La tragedia del 29 giugno 2009 ci ha lasciato sgomenti e sbigottiti. Il fuoco, il fumo, le sirene, le indicibili sofferenze delle vittime sono cose che non scorderemo mai. Subito, come Carnevalari e come viareggini abbiamo sentito il desiderio e il dovere di fare qualcosa cosa di concreto a favore di chi era stato colpito dalla catastrofe.

E’ nata così la decisione di stampare un numero limitato di teli da mare raffiguranti la Burlamacca, da distribuire dietro un’offerta minima. L’idea la accarezzavamo da diverso tempo ma i “se” e i “ma” erano tanti. La tragedia ha spazzato via gli indugi e, seppure ad estate inoltrata, è partito l’ordine di 1.000 teli.

L’idea era di unire la Burlamacca, ormai indiscusso patrimonio di tutta la città e simbolo in cui tutti i viareggini si riconoscono e attorno al quale si stringono sia nei momenti di gioia sia nelle tragedie, al telo da mare che ricorda le spiagge, da sempre motore trainante dell’economia viareggina. L’asciugamano con l’effige di Burlamacco doveva essere l’emblema di una città che voleva rialzarsi, voltare pagina e continuare ad accogliere turisti.

La visione della sede della Croce Verde sventrata dall’esplosione ci ha convinto a donare i soldi raccolti proprio a questa Associazione Benemerita, il cui consiglio ha da subito manifestato il pieno sostegno all’iniziativa.

La distribuzione di quelli che sono stati subito ribattezzati “burla-teli”, anticipata dalla possibilità di pre-ordinarli senza alcun impegno dal sito carnevalari.it, ha avuto luogo domenica 9 Agosto presso la sala Barsanti della Croce Verde di Viareggio. La risposta della città è stata come al solito oltre ogni più rosea previsione. In poche ore viareggini e non solo hanno letteralmente spazzato via i 1.000 teli, tanto che a fine mattinata erano già esauriti. Un successo strepitoso che ci ha fatto provare, ancora una volta, la gioia d’esse nati vì.

Previous Article
Next Article