Il Manuale della cartapesta

Tra le novità dell’Editore Marco Del Bucchia c’è l’interessante opera di Paolo Dal Pino, intitolata “Il Manuale della cartapesta“. Si tratta di un manuale utile e pratico illustrato da molte tavole a colori su come si realizza la cartapesta, introdotto da un racconto autobiografico in cui si ripercorrono fatti che ormai sono entrati a far parte della storia del Carnevale di Viareggio. Si riporta la postfazione di Francesco Del Carlo

“C’è un mestiere che, negli anni, a Viareggio ha assunto le caratteristiche di una vera e propria arte: è il mestiere del mascheratista o del carrista. Questo perché qui lavorare la cartapesta non è solo un mestiere come un altro: è qualcosa che ha a che fare con l’anima della città che vive del carnevale, non solo nel mese delle sfilate, ma in tutto l’anno, quando in hangar si dà forma alle maschere e ai carri che sfileranno sul viale a mare. Il lavoro della cartapesta è un mestiere o, meglio, un’arte che in questa città, come dicevo, raggiunge livelli di assoluta eccellenza per merito di persone che traggono ispirazione soprattutto dalla passione per questo evento. Grazie all’esperienza di molti anni, iniziata da ragazzi e guardando i piú esperti al lavoro, e poi grazie al lavoro manuale, generazioni di artisti hanno dato vita a sorprendenti architetture di carta di giornale e colla, che strato dopo strato divengono mascheroni. Uno di questi artisti della cartapesta è Paolo Dal Pino, vincitore di premi per maschere singole, che ho avuto modo di conoscere da molto tempo nei tanti anni e nei molti ruoli con cui mi sono dedicato al carnevale. Quello che Dal Pino ha voluto raccogliere in questa pubblicazione è un’utile guida al lavoro della cartapesta fatta di suggerimenti e di immagini da egli stesso realizzate. Una raccolta che nasce dall’esperienza e dai lunghi periodi spesi nei “baracconi” ad incollare carta, uno strato dopo l’altro, per dare forma al bozzetto prima realizzato. Una mano sapiente che si è affinata nel tempo e che delinea quello che egli definisce “un racconto pittorico” delle sue esperienze e dei suoi ricordi, che hanno come filo conduttore la doppia passione: quella per il carnevale e quella per dare forma ad una linea. Ringrazio Paolo Dal Pino per questo contributo, certo che il suo impegno per il carnevale sarà una costante della sua vita, passata a maneggiare la cartapesta e a dar vita alle sue idee”.

 

Ed ecco la biografia di Paolo Dal Pino.

Paolo Dal Pino, nato a Viareggio nel 1946 e diplomato all’istituto d’arte, ha partecipato a diversi premi di pittura, ottenendo importanti riconoscimenti anche a livello nazionale. Ha realizzato, dal 1969 al 1973 e dal 1987 al 1997, mascherate per il Carnevale di Viareggio, ottenendo il primo premio negli anni 1969 e 1971. Ha al suo attivo numerose mostre di pittura, organizzate soprattutto in Versilia. Nel 2001, per la fondazione Carnevale di Viareggio, ha firmato il manifesto del concorso dal titolo “Mascheriamoci”, esponendone gli studi preparatori presso la sede del Comitato Carnevale. Ha realizzato, per enti pubblici e privati, molti manifesti e lavori apprezzati sia dal pubblico che dalla critica. Nel 2004, 2005 e 2006 ha prodotto, per il Comune di Viareggio, tre illustrazioni per la realizzazione dei manifesti e delle cartoline delle relative edizioni della manifestazione “Pineta estate”, organizzata dalla Biblioteca delle Ragazze e dei Ragazzi di Viareggio.

Per informazioni o per ordinare il libro (8 euro) cliccate qui

Previous Article
Next Article

Countdown Carnevale 2021

days
-1
-1
hours
-1
-1
minutes
-2
-7
seconds
-5
-4

LA BANDIERA BURLAMACCA

IL QUADERNO DEI MASNADA

La pagina FB del Festival

Wiki Carnevale Viareggio