Niente lotteria del Carnevale nel 2009

Con decreto datato 11 dicembre 2008, pubblicato sulla G.U. n. 3 del 5 gennaio 2009, sono state individuate le manifestazioni da abbinare alle lotterie nazionali dell’anno 2009.

Come preannunciato lo scorso novembre saranno solo tre le lotterie nazionali per il prossimo anno e saranno abbinate a Festival della Canzone Italiana di Sanremo e Progetto “Adotta un angelo”; Centenario del “Giro d’Italia”, Premio “Fiaba” e Progetto “Per amore per ABIO”; Lotteria Italia.

RELAZIONE TECNICA SULLE MODALITA’ ED I CRITERI PER LA SCELTA DELLE MANIFESTAZIONI DA ABBINARE ALLE LOTTERIE NAZIONALI DELL’ANNO 2009

L’articolo 1 della legge 4 agosto 1955, n. 722, come modificata dalla legge 26 marzo 1990, n.62, stabilisce che, con Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, ogni anno venga emanato il decreto per la individuazione delle manifestazioni cui collegare le lotterie nazionali del successivo anno. La citata norma stabilisce, altresì, che nella scelta delle manifestazioni, si debba tenere conto della rilevanza nazionale ed internazionale delle stesse, del collegamento con eventi storico – artistico- culturali, con manifestazioni folkloristiche e con avvenimenti sportivi, nonché della equilibrata ripartizione geografica delle scelte, prevedendone un numero massimo di dodici per ogni anno, oltre ad una lotteria internazionale.

Inoltre, la succitata norma prevede che, sulla scelta delle manifestazioni debba essere acquisito il parere delle competenti Commissioni parlamentari, cioè della Commissione 6ª Finanze e Tesoro per il Senato della Repubblica e della Commissione 6ª per la Camera dei Deputati.

Per quanto concerne il termine di emanazione del provvedimento, l’art. 1 della legge 1° agosto 2003, n.200, modificando il precedente termine del 31 ottobre, ha fissato al 15 dicembre il termine per l’emanazione del succitato decreto. Tuttavia, al fine di evitare ritardi nella immissione alla vendita dei biglietti della prima lotteria, in considerazione dei tempi tecnici connessi alla stampa dei biglietti, è necessario che la definizione sulla scelta delle manifestazioni avvenga quanto prima e, comunque, entro il mese di novembre.

In merito al numero delle lotterie da indire annualmente, nel corso degli anni si è avuta: una sensibile riduzione; infatti per il corrente anno ne sono state previste soltanto 4 (3 più la tradizionale lotteria Italia). Tuttavia, nonostante la riduzione, i risultati hanno fatto ancora registrare una preoccupante stagnazione nelle vendite dei biglietti delle “lotterie minori”, denunciando, pertanto, uno scarso interesse del pubblico nei confronti del gioco. Ciò impone, quindi, un’attenta e profonda riflessione sia sui motivi della crisi che sulle possibili soluzioni.

Occorre rilevare per quanto concerne le manifestazioni proposte, che il collegamento di un dato evento alle lotterie nazionali non presenta più l’interesse e l’attrattività del passato; infatti nel corrente anno sono pervenute soltanto 21 domande, alcune delle quali con carattere spiccatamente locale. Ciò ad ulteriore riprova della crisi del settore e dell’esigenza, per il futuro, di adottare soluzioni realmente innovative che possano prevedere una sostanziale e diversa articolazione delle lotterie nazionali.

In merito alle cause della situazione riscontrabile ormai da tempo per le lotterie minori, si ritiene che la maggiore criticità sia da ricercare nel numero ancora troppo elevato di lotterie, rispetto al gradimento del pubblico. Infatti, dagli studi effettuati è emerso che un prodotto non perfettamente conosciuto (a parte la lotteria Italia) necessita di un tempo maggiore di permanenza sul mercato oltre abbinamento ad eventi, che per il loro carattere intrinseco, esercitino un forte patto sul pubblico.

Un secondo motivo di disinteresse è da ricercare nei c.d. abbinamenti “a grappolo”, ovvero il collegamento di più eventi, spesso disomogenei, ad un’unica lotteria Ciò ha determinato, nel tempo, la perdita di caratterizzazione delle lotterie, disorientando gli acquirenti.

Inoltre, le manifestazioni abbinate, spesso con carattere spiccatamente locale, non riscuotono interesse a livello nazionale e, conseguentemente, veicolano poco, e solo localmente, l’acquisto dei biglietti.

A tal fine, sempre tenendo conto del maggior numero possibile di eventi, questa Amministrazione ha valutato l’opportunità di abbinare le prime due lotterie ad eventi di forte impatto (Festival della Canzone Italiana di Sanremo e Giro d’Italia che nel 2009 festeggia il centenario) coniugandoli con tutti i progetti solidarietà pervenuti (“Adotta un Angelo”, “Premio Fiaba” “Per amore per ABIO”). Ciò al fine di restituire al prodotto “lotteria nazionale” la sua originaria funzione di richiamo reciproco tra eventi finalizzandoli a progetti solidarietà.

Il progetto sopra enunciato è stato così realizzato anche perché le altre manifestazioni proposte hanno un carattere spiccatamente locale ovvero, anche di rilevanza nazionale, non hanno però stimolato negli anni passati in maniera efficase l’interesse per le lotterie collegate e conseguentemente la buona riuscita le stesse.

Pertanto, ferma la necessità di uno studio approfondito che consenta le necessarie modifiche normative per una reale innovazione del settore, si propone prevedere per il prossimo anno tre lotterie: la prima abbinata al Festival della Canzone Italiana di Sanremo ed al progetto “Adotta un angelo”; la seconda abbinata al “Giro d’Italia del Centenario”, al Premio Fiaba ed al progetto per Amore per Abio” ed, infine, la tradizionale Lotteria Italia.

Infine, si evidenzia che, anche nel corso del corrente anno, come già rilevato passato, sono le lotterie interattive a registrare il maggiore successo di vendita, è le lotterie che, oltre ai premi connessi alla estrazione finale, consentono anche di realizzare vincite nel corso della manifestazione, con modalità analoghe alle lotterie istantanee oppure in sinergia con i programmi televisivi. E’ da sottolineare a riguardo che nel corrente anno, per la prima volta tale formula è stata estesa anche alle c.d. “Lotterie minori”, prevedendo per esse uno spazio visivo all’interno di programmi di grosso richiamo. L’AAMS vaglierà attentamente la possibilità di estendere tale formula a tutte le lotterie del 2009, di cui allo schema di decreto allegato.

Viceversa permane immutato l’interesse del pubblico per la Lotteria Italia, attualmente in corso di svolgimento, collegata a trasmissioni televisive di cui una totalmente dedicata, che prospetta ottimi risultati di vendita e si spera, pertanto di poter conseguire o superare, il livello delle passate edizioni. In ragione della riduzione del numero delle lotterie è peraltro auspicabile poter utilizzare un periodo di tempo più lungo per la vendita dei biglietti il che non potrà che avere riflessi ancora più positivi sul risultato di tale lotteria nel prossimo anno.

Previous Article
Next Article

Countdown Carnevale 2021

days
-1
-1
hours
-1
-1
minutes
-4
-4
seconds
-3
-8

LA BANDIERA BURLAMACCA

IL QUADERNO DEI MASNADA

La pagina FB del Festival

Wiki Carnevale Viareggio