Un premio unico

I cantanti della prima edizione del festival si contenderanno un premio del tutto speciale: Un burlamacco di circa 80 centimetri, fedele copia di quello di Renato Galli, realizzato con la tecnica della carta a calco opera di Luca Bertozzi e Annalisa Benedetti.
Sulla mano destra una chiave di violino dorata sollevata verso il cielo, a sugellare l’indissolubile legame tra la musica e Burlamacco.
L’onda che fa da base all’opera è decorata con lo spartito, anticato e dorato, della canzone “Carnevale a Viareggio” di Cravache.

Lo porterà a casa chi questa sera canterà la canzone capace di convincere maggiormente la giuria popolare.


Previous Article
Next Article