Successo per il Carnevale di Viareggio a Managua

Il Carnevale di Viareggio conferma ancora una volta la sua vocazione internazionale. Dopo la trasferta della gigantesca Ballerina in cartapesta di Galli Lebigre e Roger a Singapore e Macao, una costruzione ha sfilato anche per le strade di Managua, capitale del Nicaragua, in occasione del Carnevale nicaraguense che si è svolto lo scorso 27 aprile.

gallimanagua

Un intero carro allegorico, che ha partecipato ai Corsi Mascherati 2013 sul Lungomare di Viareggio, è stato smontato e trasportato via nave in Centro America, dove è stato rimontato e portato in sfilata. L’operazione nasce dalla collaborazione che la Fondazione Carnevale ha stretto con lo Stato del Nicaragua e che è stata avviata lo scorso anno. Autore del carro, che ha attraversato l’Atlantico, è Fabrizio Galli.

clip_image002[7]

La costruzione – che ha partecipato al Carnevale di Viareggio 2013 fuori concorso – si intitola “Nicaragua, Alegria por la Vida” ed è un omaggio alle tradizioni e alla cultura del Nicaragua. Al centro del carro un gigantesco vulcano che si risveglia; ma invece di liberare colate di lava, si spalanca scoprendo un festoso palcoscenico su cui si esibiscono corpi di ballo in abiti nicaraguensi.

La sfilata per le strade Managua è stata un indiscutibile successo di pubblico e di partecipazione. In migliaia hanno seguito l’esibizione del carro in tutti i suoi movimenti, coreografie e speciali giochi di luce, che ne hanno esaltato forme e colori. I media e le televisioni nicaraguensi hanno dedicato ampio spazio all’evento.

“La trasferta in Nicaragua – sottolinea il costruttore Fabrizio Galli – è stata senza ombra di dubbio positiva. Abbiamo gettato un seme e colpito la fantasia e l’immaginazione del popolo nicaraguense che, davanti al passaggio del carro, rimaneva stupefatto. Nei loro occhi ho letto la meraviglia per le dimensioni e per il brio che la costruzione è riuscita a trasmettere”.

LA COLLABORAZIONE CON IL NICARAGUA

Il rapporto tra la Fondazione Carnevale e il Nicaragua è nato lo scorso agosto, quando una delegazione composta dal vicepresidente della Fondazione Carnevale e dal presidente dell’Associazione costruttori, fu accolta dal Ministro del Turismo, per studiare un’ipotesi di collaborazione. Ne è nato un vero e proprio gemellaggio che in questo primo anno si è concretizzato in tre importanti iniziative.

La prima – a novembre 2012 – è stata la realizzazione di un carro acquatico. Alcuni mascheroni, costruiti a Viareggio, sono stati spediti in Centro America per essere ricomposti da Galli su speciali barconi, che hanno sfilato, davanti ad una folla di curiosi, al Carnevale acquatico di San Carlos. La seconda – lo scorso Carnevale – è stata la realizzazione di un carro speciale fuori concorso, proprio dedicato al Nicaragua. La costruzione, il giorno dopo la conclusione dei Corsi Mascherati di Viareggio, è stata smantellata e trasportata via nave a Managua. Qui il costruttore ha lavorato per il suo riallestimento. La sfilata per le vie della città è stata il suggello del rapporto tra Viareggio e il Nicaragua.

Il Carnevale in Nicaragua ha un titolo: Alegría por la Vida. E’ una manifestazione itinerante, che coinvolge le principali città del Paese e che quest’anno ha interessato la Capitale. Per arricchire lo spettacolo, costituito per lo più dall’esibizione di numerosi corpi di ballo in costumi tradizionali, gli organizzatori hanno sperimentato l’introduzione della cartapesta. Per farlo hanno scelto i carristi di Viareggio, vera eccellenza nell’arte dell’allestimento di carri allegorici.

Previous Article
Next Article