Icona Burlamacca caricamento
CarNeVaLaRi.it
Le canzoni del Carnevale dal 1980 al 1989

Le canzoni del Carnevale dal 1980 al 1989

I testi delle Canzonette dei Rioni li potete trovare in questa pagina.

I testi delle canzoni del Carnevale di Viareggio dal 1980 al 1989. Potete ascoltare i brani e leggere i testi qua sotto:

Ti porterò, dentro il cuore, perché,
girando il mondo, più cara mi sei.
Oh, Viareggio, sei il mio concerto d’amore,
sei l’eterna canzone di felicità.
Ti porterò, dentro il cuore, con me,
qualunque strada domani farò.
Questi giorni che sto vivendo,
dolcissima mia città,
nemmeno il tempo lo sai ruberà!

Ti porterò dentro il cuore, con me,
qualunque strada, domani farò.
Questi giorni che sto vivendo,
dolcissima mia città,
nemmeno il tempo, lo sai ruberà!

Questi giorni che mi regali,
dolcissima mia città,
nemmeno il tempo, lo sai ruberà!

Carnival, è più chiaro il mio futuro quando sei con me.
Carnival, nel tuo magico respiro voglio credere.
Carnival, mi riconosco in te.
Carnival, voglia di ridere.

Questa mia città
racchiude un mondo dentro se,
in ogni pagina che va,
leggendo favola per me
e la realtà.
Nella mia città
via tutto il mondo intorno a sé.
Potrà cambiare la realtà,
ma quel che c’era in ogni pagina
che va.
E rivivrà solo per noi,
e rivivrà solo per noi.

Carnival, è più chiaro il mio futuro quando sei con me.
Carnival, nel tuo magico respiro voglio credere.
Carnival, mi riconosco in te.
Carnival, voglia di ridere.

Ti ritroverai
nel vento che ci porta su,
insieme ai vecchi marinai,
l’amore, il grande mare blu
che c’è laggiù.
Solamente lui
e il vento che ci porta su,
con questi vecchi marinai,
l’amore, il grande mare blu
che più non hai.
E rivivrà solo per noi,
e rivivrà solo per noi.

Carnival, è più chiaro il mio futuro quando sei con me.
Carnival, nel tuo magico respiro voglio credere.
Carnival, mi riconosco in te.
Carnival, voglia di ridere. (x4)

Natale è già passato da quel dì,
l’estate ‘un la riordo proprio più,
Maria te ne sei andata senza di’
che il ganzo ce l’avevi per ingiù;
ma ora io mi voglio vendica’
oh Viareggina io ti vo’ bacia’,
andiamo a quel rione,
ci scoliamo un bottiglione,
così poi ti decidi e me la dai….

Andiamo a fare quattro passi in riva al mare,
che te lo faccio senti’ io ‘sto Carnevale,
prendiamo l’onde che ci portino laggiù
o me la dai o non ne posso proprio più…
Oh delafia, quanto la fai palloccorosa,
incominciamo un popoino a fa’ qualcosa,
su dammi un bacio sulla bocca,
ma di velli che rischiocca
‘na carezza e il resto vien da sé.

Viareggio è una città da incornicia’,
migliaia son le bimbe da becca’,
però nessuna vale più di te
e adesso io ti dico anco il perché.
Quando mi stringi forte da mori’
mi sento dentro tutto ribolli’,
su dammi quella cosa,
dai non fa’ la schizzignosa,
che tanto ce n’hai voglia quanto me.

Andiamo a fare quattro passi in riva al mare
che te lo faccio senti’ io ‘sto Carnevale,
prendiamo l’onde che ci portino laggiù
o mela dai o non ne posso proprio più.
Oh delafia, ma datti un po’ una regolata,
vabbè che te l’avevo chiesta e me l’hai data
ma di’…quant’è che ‘un no facevi?
Da quant’è che digiunavi?
Te, una santa di sicuro non lo sei….

Mezzanotte è già passata,
ma sei sempre assatanata,
quando torno che gli invento io a mi mà?!

Boh! Boh! Boh! Boh!

Vieni a Viareggio, unisciti al baccanal,
viva Viareggio, regina del Carneval.
Lascia i pensieri e vieni con noi a danzar
già volentieri Viareggio ti sa aspettar.

Viareggio, maschere e sole
quando impazza Carnevale, re giocondo.
Viareggio ti bacia il mare
così bello non lo trovi in tutto il mondo…
Ti ride più azzurro il cielo,
mentre passa sul viale il gran corteggio.
Viareggio, mia città,
sei per me l’antico amor,
spiaggia di felicità.
Carneval, Carneval, Carneval!

Passa il corteggio felice nel baccanal,
viva Viareggio, regina del Carneval…
le mascherine in corteggio danzeran,
non far moine, unisciti al Carneval…

Viareggio, maschere e sole
quando impazza Carnevale, re giocondo.
Viareggio ti bacia il mare
così bello non lo trovi in tutto il mondo…
Ti ride più azzurro il cielo,
mentre passa sul viale il gran corteggio.
Viareggio, mia città,
sei per me l’antico amor,
spiaggia di felicità.
Carneval, Carneval, Carneval!

Vieni a Viareggio, unisciti al baccanal,
viva Viareggio, regina del Carneval.
Lascia i pensieri e vieni con noi a danzar
già volentieri Viareggio ti sa aspettar.

Vieni a Viareggio, unisciti al baccanal,
viva Viareggio, regina del Carneval.
Lascia i pensieri e vieni con noi a danzar
già volentieri Viareggio ti sa aspettar.

Viareggio, maschere e sole
quando impazza Carnevale, re giocondo.
Viareggio ti bacia il mare
così bello non lo trovi in tutto il mondo…
Ti ride più azzurro il cielo,
mentre passa sul viale il gran corteggio.
Viareggio, mia città,
sei per me l’antico amor,
spiaggia di felicità.
Carneval, Carneval, Carneval!

Passa il corteggio felice nel baccanal,
viva Viareggio, regina del Carneval…
le mascherine in corteggio danzeran,
non far moine, unisciti al Carneval…

Viareggio, maschere e sole
quando impazza Carnevale, re giocondo.
Viareggio ti bacia il mare
così bello non lo trovi in tutto il mondo…
Ti ride più azzurro il cielo,
mentre passa sul viale il gran corteggio.
Viareggio, mia città,
sei per me l’antico amor,
spiaggia di felicità.
Carneval, Carneval, Carneval!

Vieni a Viareggio, unisciti al baccanal,
viva Viareggio, regina del Carneval.
Lascia i pensieri e vieni con noi a danzar
già volentieri Viareggio ti sa aspettar.

Vieni a Viareggio, unisciti al baccanal,
viva Viareggio, regina del Carneval.
Lascia i pensieri e vieni con noi a danzar
già volentieri Viareggio ti sa aspettar.

G-G-G-Genoveffa!…
S-sono due ore che ti aspetto,
m-ma c-c’è un rumore
ed ho il sospetto,
questa volta non mi sbaglio
son sicuro che sei tu. Weee…

“Oggi quattordici agosto Sant’ Alfredo,
il ministero delle comunicazioni sociali si è riunito…”

Genoveffa!
Le b-bistecche sono nel f-frigo,
ma lo sai che me ne frego,
non m’importa di nutrirmi
se tu non sei qui con meeeee…

S.O.S
Affogo!! Salvami!!
S.O.S.
È un gioco!
Ma potrebbe durare di più,
ma fai presto che il disco finisce;
due minuti e poi tutto svanisce.
Eh sì! Eh già!

G-G-G-Genoveffa!
N-non c-c’è l-l’auto nel p-p-parcheggio,
io la b-bici la noleggio,
e ti giuro ti ritrovo
e ti faccio tutta blu!
Eeeeh…
Uuuuuuuh…
Uuuuuuuuuuh…
Eh si, eh già!
Uuuuuuuuh…
Eh si, eh già!
Eeeeeeeeh…
Ooooooh…
Eeeeeeeeh…

Genoveffa!
Ma tu lo sai ti voglio bene,
col calore del tuo amore;
responsabilmente ti amo,
giuro non ti lascio più.

S.O.S
Affogo!
Salvami tu.
S.O.S.
E’ un gioco,
ma potrebbe durare di più,
ma fai presto che il disco finisce,
due minuti e poi tutto svanisce.
Andiamoci piano!
Andiamoci piano!

Genoveffa!
Dimmi almeno dove sta
la mia foto con papà,
dimmi dove hai…

Bianconeri
squadra del cuore mio,
oggi coi tuoi ragazzi
sul prato verde ci sono anch’io…
Del mar che ti circonda,
irrompi come un’onda,
del piede fai una fionda,
Viareggio gol…

Viareggio gol,
il nome tuo tra i pini griderò,
canterò,
come una musica
ovunque andrai ti seguirò,
ogni domenica.
La mia passione al vento spiegherò,
corri così sull’ala del mio cuor,
corri sul prato verde…
Il gioco tuo ricama
e vinci per chi t’ama
Viareggio gol…

Bianconeri
squadra del sogno mio,
oggi le tue speranze
sul prato verde le vivo anch’io.
Per ogni vecchia gloria,
che scrisse la tua storia,
portaci alla vittoria
Viareggio gol…

Viareggio gol,
il nome tuo tra i pini griderò,
canterò,
come una musica
ovunque andrai ti seguirò,
ogni domenica.
La mia passione al vento spiegherò,
corri così sull’ala del mio cuor,
corri sul prato verde…
Il gioco tuo ricama
e vinci per chi t’ama
Viareggio gol…

Viareggio gol…
la la la la la
lalà lalà

La mia passione al vento spiegherò,
corri così sull’ala del mio cuor,
corri sul prato verde…
Il gioco tuo ricama
e vinci per chi t’ama
Viareggio gol, gol, gol.

Link utili

  • La tabella con tutte le canzoni del Carnevale di Viareggio la puoi trovare a questo link.
  • L’albo d’oro delle canzoni del Carnevale di Viareggio è riportato in questa pagina.
  • I testi delle Canzonette dei Rioni li potete trovare in questa pagina.