Torna il "Palio delle Maschere"

Da sempre i gruppi mascherati hanno rappresentato l’elemento folcloristico e popolare delle feste rionali. Gruppi composti a volte da decine di persone davano vita, con fantasia e spontaneità, a vere e proprie sfilate con maschere a tema, dimostrando una predisposizione a mettersi in gioco e a coinvolgere, qualità che da sempre caratterizzano la nostra manifestazione.

Negli ultimi anni si è notato un lento scemare di tale tradizione, con sempre meno mascherate in giro per le serate rionali. Questo concorso ha lo scopo di far riprendere questo fantastico modo di far carnevale, valorizzandolo e incentivandone la creatività, affinché le vie rionali ritornino a riempirsi dei mille colori della fantasia.

Sulla base di questi presupposti in occasione del Carnevale 2008, i Carnevalari hanno organizzato un concorso per mascherate, aperto a gruppi spontanei auto-organizzati denominato “Palio delle Maschere”.

Dopo il successo dello scorso anno, con 9 mascherate iscritte e la vittoria del gruppo “Brocchi & friends” con la mascherata “Al Palio dei Rioni… cavalcando i mascheroni”, ritorna anche per il Carnevale 2009 l’ambito trofeo. Di seguito il Bando di Concorso.

Palio delle Maschere 2009 – Bando di Concorso

1. Indizione del concorso.

1.1. È indetto un concorso per mascherate denominato “Palio delle Maschere 2009”.

1.2. Il concorso è aperto a gruppi spontanei auto-organizzati.

2. Iscrizione.

2.1. L’iscrizione avviene a mezzo di apposito modulo fornito dal Comitato Organizzatore. Al momento dell’iscrizione dovranno essere dichiarati:

  1. il nome del gruppo spontaneo auto-organizzato che propone la mascherata;
  2. il titolo della mascherata;
  3. una breve descrizione del tema della mascherata;
  4. gli eventuali elementi di contorno diversi dalle maschere;
  5. il numero indicativo dei componenti;
  6. il nominativo del referente della mascherata e i dati che permettano la sua facile reperibilità durante tutto il periodo di svolgimento della manifestazione;

La domanda di iscrizione sarà valutata dal Comitato Organizzatore che potrà approvarla, respingerla, oppure chiedere delle modifiche, per evitare mascherate simili o contrarie allo spirito del Carnevale.

2.2. l’iscrizione può avvenire anche poco prima dell’inizio di una qualsiasi sfilata, purché in tempo utile per partecipare alla stessa. Per l’iscrizione urgente di cui sopra si dovrà utilizzare l’apposito modulo fornito dal Comitato Organizzatore. La domanda di iscrizione sarà consegnata al Giudice Unico, il quale provvederà a valutare che sia dichiarato quanto previsto al paragrafo 2.1 e che la mascherata proposta non risulti simile ad altre mascherate già iscritte, né appaia contraria allo spirito del Carnevale. Al termine della valutazione se il Giudice Unico riterrà la domanda meritevole, provvederà ad iscrivere provvisoriamente il gruppo auto-organizzato. La domanda di iscrizione urgente dovrà essere ratificata dal Comitato Organizzatore al fine di trasformare l’iscrizione da provvisoria in definitiva.

2.3. Con l’iscrizione al concorso si intendono accettate, senza alcuna eccezione, tutte le regole indicate nel presente bando.

2.4. L’iscrizione al concorso è gratuita.

3. Composizione della mascherata.

3.1. Ogni mascherata dovrà essere composta da un minimo di 5 e un massimo di 30 persone (denominate “maschere”) vestite secondo il tema indicato in sede di iscrizione.

3.2. Per la realizzazione delle maschere è possibile utilizzare qualsiasi tipo di tessuto o materiali purché non pericoloso.

3.3. La mascherata e gli eventuali elementi di contorno dovranno muoversi esclusivamente a trazione umana. Dovranno, in ogni caso, potersi muovere liberamente e senza eccessivo ingombro in mezzo alla folla che solitamente contraddistingue le feste rionali.

3.4. Le maschere, gli eventuali elementi e l’insieme della mascherata stessa, non potranno costituire pericolo e turbativa dell’ordine pubblico.

3.5. Non è previsto alcun rimborso spese per i costi di realizzazione delle mascherate.

4. Svolgimento della sfilata.

4.1. Le mascherate sfileranno nell’ambito dei rioni coinvolti secondo le indicazioni che saranno tempestivamente fornite dal Comitato Organizzatore.

4.2. In caso di annullamento, sospensione o interruzione della sfilata per qualsiasi motivo, la stessa potrà essere ripetuta in una sera successiva secondo le indicazioni del Comitato Organizzatore.

4.3. Durante la sfilata le mascherate si disporranno inizialmente con una formula a parata secondo un ordine fornito dal Comitato Organizzatore. Quindi eseguiranno almeno un giro del circuito rionale. Durante la parata le mascherate potranno eseguire coreografie e quanto altro ritengano necessario per coinvolgere il “pubblico”, purché ciò non costituisca pericolo o turbativa dell’ordine pubblico.

4.4. La parata sarà supportata da personale delegato dal Comitato Organizzatore, precedentemente notificato ai referenti delle mascherate.

4.5. Allo scioglimento della parata, la sfilata verrà considerata conclusa. I giurati saranno liberi di giudicare la mascherata in qualsiasi momento della sfilata e non saranno in alcun modo identificabili nella folla.

5. Classifiche e premi.

5.1. È prevista una sfilata per ciascuna festa rionale.

5.2. Al termine di ciascuna sfilata rionale un’apposita giuria, decreterà la mascherata vincitrice della serata, nonché la seconda e la terza classificate.

5.3. La giuria si esprimerà tenendo conto dei seguenti fattori:

  1. originalità e fantasia della mascherata;
  2. capacità di coinvolgimento del pubblico e spirito carnevalesco;
  3. colpo d’occhio / impatto scenico;
  4. allegoria / satira.

5.4. Alla mascherata vincitrice di ciascuna sfilata rionale sarà assegnato un premio, offerto dal Comitato Organizzatore di ciascun rione.

5.5. Al termine della sfilata finale, oltre alla vincitrice della sfilata rionale, sarà redatta la classifica del Palio delle Maschere 2009.

5.6. La classifica del Palio delle Maschere 2009 sarà redatta sulla base delle classifiche delle singole sfilate rionali. In particolare saranno assegnati:

  1. 5 punti per ciascun primo posto,
  2. 3 punti per ciascun secondo posto,
  3. 2 punti per ciascun terzo posto,
  4. 1 punto per ogni partecipazione (al di fuori dei primi tre posti).

Si specifica che, nel caso in cui una mascherata, pur regolarmente iscritta, sfili con un numero di maschere minore di 5 o maggiore di 30, essa dovrà essere esclusa dalla valutazione della giuria ai fini della predisposizione della classifica di tappa, ma potrà ricevere il punto previsto per la semplice partecipazione alla sfilata.

5.7. La somma dei punteggi accumulati da ciascuna mascherata darà il punteggio finale della mascherata. La mascherata con il maggior punteggio sarà dichiarata vincitrice del Palio delle Maschere 2009 e ad essa sarà consegnato in via definitiva il Palio.

5.8 In caso di ex-equo per la prima posizione sarà il Giudice Unico ad assegnare il Palio delle Maschere 2009.

6. Contestazioni.

6.1. Eventuali contestazioni sulle modalità di svolgimento del concorso, sulle decisioni della giuria, e quanto altro inerente al concorso potranno essere tempestivamente presentate, in qualsiasi forma, esclusivamente dal referente della mascherata al Giudice Unico nei tempi necessari e comunque non oltre due giorni dalla chiusura dell’ultima serata.

6.2. Sulle contestazioni decide insindacabilmente il Giudice Unico.

7. Responsabilità.

7.1. Il Comitato Organizzatore declina qualsiasi responsabilità rispetto a danni causati dal mancato rispetto del regolamento.

7.2. Il Comitato Organizzatore si riserva il diritto di poter escludere elementi dalla mascherata ritenuti pericolosi o di decretarne l’eventuale squalifica dal concorso per le stesse motivazioni.

8. Rinvio al Comitato Organizzatore.

8.1. Per quanto non espressamente previsto nel presente bando si rimanda alle decisioni del Comitato Organizzatore.

Previous Article
Next Article

Countdown Carnevale 2021

days
0
-8
hours
-1
-6
minutes
0
-9
seconds
0
-2

LA BANDIERA BURLAMACCA

IL QUADERNO DEI MASNADA

La pagina FB del Festival

Wiki Carnevale Viareggio