Uno studio di effetti visivi per il Festival di Burlamacco 2016

Staff Delafia StudioSi preannuncia un’edizione davvero speciale quella del Festival di Burlamacco 2016, un decennale che il Movimento dei Carnevalari vuol festeggiare in grande stile. Una delle tante novità del prossimo anno sarà infatti la collaborazione con uno studio di effetti visivi di Buenos Aires dal nome particolarmente “salmastroso”. Parliamo infatti del Delafia Studio, una giovane e dinamica agenzia di design e animazione che sviluppa con grande creatività progetti di grafica, animazione 2 e 3D, composizione e post-produzione per canali TV e agenzie pubblicitarie di tutto il mondo.

Dall’Argentina a Viareggio il passo è breve, grazie al direttore responsabile Lucas Pablo Salvietti, argentino doc con discendenze italiane che nel 2002 si trasferisce con la famiglia per alcuni anni nella nostra città, portando avanti gli studi in un istituto cittadino. Il caso vuole che durante quel periodo Lucas instauri una grande amicizia con Luca Bonuccelli, una delle tante colonne del nostro Festival, con cui condivide la passione per la saga fantascientifica di George Lucas e gli studi di grafica. I due cominciano così a sperimentare e realizzare cortometraggi con effetti visivi, utilizzando come scenografia i luoghi più belli di Viareggio. Ed è grazie a questa amicizia che Lucas si innamora del Carnevale e delle bellezze della nostra città, promettendo, al suo rientro in Argentina, di tornare a visitare la sua “seconda casa”.

Delafia Studio Logo2Passano gli anni, Lucas si specializza in effetti visivi e post-produzione e decide di fondare il Delafia Studio, chiamato come il celebre intercalare viareggino utilizzato da tutti quelli “nati vì”. L’amicizia tra i due rimane e porta alla creazione di una collaborazione artistica per il decennale del Festival di Burlamacco, già percepita nel primo teaser trailer dell’edizione 2016 rilasciato poche settimane fa.

Frame4“Quelli passati a Viareggio sono stati momenti bellissimi, ho imparato ad amare il Carnevale e questa stupenda città” racconta il creatore del Delafia Studio “Quando Luca mi ha parlato del Festival e delle idee per il 2016 è stato come fare un salto indietro nel tempo quando ci divertivamo a sperimentare con la videocamera. Non ho esitato un secondo nel mettere a disposizione lo studio come partner tecnico dell’evento. In tutti questi anni, lavorando con tante realtà in tutto il mondo ho sempre cercato di mantenere, insieme ai miei collaboratori, uno spirito carnevalesco. Adesso siamo davvero felici di poter contribuire nel nostro piccolo al Festival dei Carnevalari e di poter restituire tante soddisfazioni che mi ha regalato questa fantastica città”.

Vuoi conoscere il Delafia Studio di Buenos Aires? Clicca qui: www.delafiastudio.com

Previous Article
Next Article