Venerdì c’è il “rione delle Capanne”

Giovanni Lazzarini “Menghino”
Giovanni Lazzarini “Menghino”

Festa notturna in via Pucci venerdì 22 febbraio per ricordare Menghino

Una festa rionale in uno degli angoli più storici della città. Là dove forse non ci sono mai arrivati i coriandoli, ma il cuore del Carnevale sì. Nasce così il Rione delle Capanne, denominato così perché là, sulla via Pucci, tra le vie Matteotti e Cavallotti, nella Vecchia Viareggio che fu, c’erano le capanne e le stalle. Adesso c’è invece la Trattoria Menghino, anima della serata carnevalesca, in programma domani (venerdì 22 febbraio) dalle ore 20 alle ore 24.

Musica di Carnevale e piatti della tradizione culinaria viareggina saranno gli ingredienti di una serata assolutamente da non perdere.

La cucina della Trattoria Meghino preparerà tordelli, matuffi con i coltellacci oltre a tante altre pietanze. Vino e birra a volontà. Prezzi popolari. A far ballare il pubblico ci penserà il dj Lord D.

La serata, che ha il patrocinio della Fondazione Carnevale, vuole anche essere un omaggio, a dieci anni dalla sua scomparsa, a Giovanni Lazzarini, in arte Menghino, creatore di meravigliosi carri che hanno fatto la storia della manifestazione che quest’anno ha toccato il traguardo dei 140 anni.

Previous Article
Next Article

Countdown Carnevale 2022

days
6
8
hours
0
5
minutes
1
6
seconds
1
6

LA BANDIERA BURLAMACCA

IL QUADERNO DEI MASNADA

La pagina FB del Festival

Wiki Carnevale Viareggio