Viareggio Cup: parteciperà anche una squadra libica

image Anche quest’anno il Centro Giovani Calciatori potrebbe portare la finale della prossima «Viareggio Cup» lontano dallo Stadio dei Pini. E al momento l’opzione principale è quella di La Spezia. La sofferta decisione verrà presa entro il 3 gennaio 2012, giorno del sorteggio dei gironi di qualificazione.

La 64a «Viareggio Cup» si terrà da lunedì 6 a lunedì 20 febbraio 2012 ed è riservata a ragazzi nati dal 1° gennaio 1992 al 31 dicembre 1996. Possibilità di schierare due fuoriquota nati nel 1991 e di tre prestiti. La presentazione ufficiale avverrà a Torre del Lago, una settimana prima del via, presso il teatro Puccini. La novità di quest’anno riguarda il secondo campo con la diretta Rai. Non più Pistoia, ma La Spezia, dove il CGC ha stretto un importante accordo con la dirigenza del club locale che milita in Prima Divisione.

Lo stadio di Viareggio resterà, almeno fino alla finalissima, il campo principale. Il presidente Palagi ha poi sottolineato come la Rai sarà nuovamente in prima linea per dare a questa importante rassegna tutta la visibilità che merita con ben 19 partite, quasi tutte in diretta su Raisport 1 o 2. «Nonostante la crisi, la "Viareggio Cup" va avanti.

A Viareggio si parla di rinunce e di tagli ma il nostro torneo, che cammina con le proprie gambe, è sempre in piedi – spiega Palagi – se a Viareggio, inteso come Comune e città, interessa la finale sa come deve comportarsi per tenerla. Noi vorremo restare nella sede storica, ma ci vuole la giusta contropartita. Qualora questa dovesse venire nuovamente a mancare, noi ci siamo comunque già cautelati sottoscrivendo un accordo con La Spezia per giocare là pure la finalissima».

Anche l’amministratore delegato dello Spezia, Giuseppe Spalenza ha subito riconosciuto l’importanza vitale e strategica della Viareggio Cup: «Da poco frequento il calcio in maniera attiva ma ho sempre ritenuto questo torneo di livello mondiale. Si tratta di un’unione fra società e nazioni. Noi, come Spezia, siamo davvero onorati di dare la nostra disponibilità sia col nostro terreno in sintetico di ultima generazione, sia sotto il profilo della sponsorizzazione».

Ecco le squadre italiane e straniere finora iscritte al torneo: Atalanta, Cesena, Fiorentina, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Palermo, Parma, Roma e Siena per la Serie A; Empoli, Modena, Reggina, Sampdoria, Sassuolo, Torino e Vicenza per la Serie B; Spezia, Poggibonsi e Virtus Entella per la Lega Pro; Città Marino Calcio, Sambenedettese e Rappresentativa Serie D per la Lega Nazionale Dilettanti.

Fra le straniere ci sarà una vasta presenza del Sudamerica con le brasiliane Bahia, Juventude, Gremio e Olé Brasil, più le paraguaine Club Nacional e Guarani e la messicana Pumas. Avremo poi gli australiani dell’A.P.I.A., gli americani del New York, gli uzbeki del Pakhtakor, gli ungheresi della Honved, i turchi del Galatasaray, i norvegesi dello Stabaek, i danesi del Nordsjaelland, gli inglesi del Newcastle e i belgi del Bruges. Nella griglia di partenza potrebbe esserci un club della Libia.

Ufficio Stampa CGC

Previous Article
Next Article