Le feste rionali del Carnevale 2014

Il Carnevale invade tutta la città ed i quartieri di Viareggio propongono tanti appuntamenti per tutta la famiglia: al mattino e al pomeriggio per bambini e ragazzi, la sera con le grandi feste notturne in strada, con musica dal vivo, balli e speciali piatti della tradizione culinaria viareggina. Un calendario di eventi che arricchisce il programma del Carnevale di Viareggio e che costituisce una delle parti fondamentali della festa.

VenerdìCroceVerde0072

Quattro gli appuntamenti notturni, nei week-end di Carnevale:

CAMPO D’AVIAZIONE da venerdì 14 a domenica 16 febbraio

MARCO POLO da venerdì 21 a domenica 23 febbraio

CARNEVALDARSENA da venerdì 28 febbraio a martedì 4 marzo

CARNEVALE STORICO da venerdì 7 a domenica 9 marzo

 

IL CARNEVALE DEI RAGAZZI

I rioni hanno in programma anche tanti appuntamenti per festeggiare il Carnevale insieme ai bambini e ai ragazzi con feste in piazza al mattino e al pomeriggio.

CAMPO D’AVIAZIONE venerdì 14 febbraio (pomeriggio)

VARIGNANO venerdì 21 febbraio (mattina)

MARCO POLO sabato 22 febbraio (pomeriggio)

TORRE DEL LAGO PUCCINI sabato 22 febbraio (pomeriggio)

TERMINETTO martedì 25 febbraio (pomeriggio)

VECCHIA VIAREGGIO giovedì 27 febbraio (pomeriggio)

CARNEVALCENTRO sabato 1 marzo (pomeriggio)

CROCE VERDE CENTRO sabato 8 marzo (pomeriggio)

RIONE CAMPO D’AVIAZIONE

Il primo rione che aprirà il calendario è il Campo d’Aviazione. Rinata con successo lo scorso anno, l’evento darà il via ai festeggiamenti, in occasione del primo fine settimana a cartapesta e coriandoli. Sarà Capitan Pinuglioro, maschera ufficiale del quartiere, ad accogliere il pubblico e ad aprire, insieme a Burlamacco e Ondina l’alzabandiera venerdì 14. La “cerimonia di apertura” si svolgerà al mattino con la sfilata degli alunni scuola Sbrana e la Premiazione del Concorso di disegno in ricordo di Fabio Cristian Andreoni. Nel pomeriggio: il Carnevale dei ragazzi con balli e scuola di cartapesta e il Battesimo della sella. La sera, infine, “Carnevale degli Innamorati”. La prima festa notturna sarà dedicata a San Valentino. Cucine aperte dalle ore 19 e musica con il DJ Andrea Paci. Sabato 15 e domenica 16 si replica con la grande festa notturna. Durante i tre giorni di Baccanale sarà aperta, presso i locali della circoscrizione in Via Parri, la mostra dedicata al maestro Uberto Bonetti dal titolo: ” Il taccuino di Burlamacco ed altre opere 1929-1992. Racconto per immagini della creazione dell’ultima nata tra le maschere italiane” che verrà inaugurata venerdì 14 alle ore ore 16.

RIONE MARCO POLO

Il Rione Marco Polo venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 febbraio ritorna ad effettuare la festa nel proprio quartiere, coinvolgendo il suo percorso storico, il più ampio tra i rioni cittadini. Il circuito comprende la via Marco Polo nel tratto compreso tra via Fratti e via Marocelli, prosegue con la via Maroncelli nel tratto tra via Marco Polo e via Zara, prosegue con via Venezia tra via aurelia Nord e via Don Bosco, e si chiude con via Don Bosco tra via Venezia e via Fratti. Due le cucine: in via Maroncelli a fianco della Chiesa di Don Bosco (500 posti a sedere) e in via Marco Polo, davanti alla farmacia (200 posti) che prepareranno i piatti tipici del menù del rione a prezzi invariati. Tre i punti musica: in via Marco Polo, via Durazzo e “Truck”, completo di pedana, con impianto audio, un maxischermo di 9 mq nel piazzale della chiesa. Effetti luminosi e cannoni spara coriandoli creeranno la giusta atmosfera di festa. Un drone catturerà immagini dall’alto e le diffonderà sullo schermo gigante. La grande novità di quest’anno sarà: “Coriandolo Factor”, parodia alla nota trasmissione di talenti. La variante “marcopolina” sarà una gara tra nove gruppi musicali che si esibiranno in altrettanti punti creati lungo il circuito. Il Festival Pucciniano metterà a disposizione pedane ed fondali per realizzare i nove palcoscenici. Domenica 23 sarà proclamato il vincitore. Tanti gli eventi collaterali della tre giorni: sfilata dei cani in maschera, (sabato pomeriggio), gara di aeromodelli telecomandati (domenica mattina sull’arenile di piazza Maria Luisa), un convegno sul Carnevale, la cultura e la sua tradizione voluto dal gruppo laico della Parrocchia di Don Bosco. I bar aperti durante la festa, circa trenta minuti prima della fine della serata, distribuiranno solo cioccolata calda.

CARNEVALDARSENA

Il più lungo week-end di Carnevale è quello con il Rione Darsena. Cinque serate, come da tradizione, che iniziano prima del terzo Corso Mascherato e terminano la notte di Martedì Grasso. Da venerdì 28 febbraio a martedì 4 marzo via Coppino sarà invasa dal Baccanale. Le cucine sforneranno i piatti tipici della tradizione del CarnevalDarsena, mentre i punti musica sul circuito faranno ballare per tutta la sera.

Tanti gli eventi collaterali che gli organizzatori hanno messo in programma per una cinque giorni da vivere minuto per minuto.

LA CENA DELLE MASCHERATE

Torna il Carnevaldarsena e per iniziare subito alla grande ecco la prima edizione della “Cena delle mascherate” venerdì 28 febbraio. Una nuova iniziativa per ritornare alle origini della manifestazione; le mascherate: fantasiose, satiriche, grottesche, coinvolgenti, chiassose, sono da sempre l’essenza del carnevale. Non servono permessi o lungaggini burocratiche, basta avere la voglia di mascherarsi e di stare in compagnia! Negli ultimi anni questa tradizione sembra essere sfumata, soprattutto tra i più giovani, ma basta dare un’occhiata alla pagina Facebook ufficiale del Carnevaldarsena  www.facebook.it/Carnevaldarsena per vedere foto “storiche” che dimostrano come le mascherate fossero il fulcro del Baccanale fin dalle origini.

Nasce così l’idea di organizzare una cena ad un prezzo speciale tutto incluso, preparata delle cucine del Carnevaldarsena e riservata esclusivamente ai gruppi mascherati. La cena non andrà a sostituire il “ Premio Beppe Bugia” arrivato alla terza edizione e non prevedrà quindi un concorso vero e proprio ma sarà un momento per ritrovarsi, divertirsi e magari poi sfilare tutti insieme per la via Coppino, proprio come ai vecchi tempi. Sarà un’occasione per i giovani di dimostrare di aver sempre voglia di fare carnevale e per i più esperti, di insegnare cosa fosse “il rione” una volta, per questo siete tutti invitati. Malgrado manchi ancora più di un mese all’evento sono già diversi i gruppi che hanno dichiarato la propria partecipazione, non perdete quindi l’occasione di essere protagonisti anche voi del Baccanale, radunate gli amici trovate un’idea e fate carnevale, perché il Carnevaldarsena siete voi. Per info e iscrizioni www.facebook.it/Carnevaldarsenao  e-mail fbcarnevaldarsena@gmail.com

IL CONCORSO “BEPPE BUGIA” RISERVATO ALLE MASCHERE CI SI ISCRIVE SUL CAMPO NELLE PRIME TRE SERATE DEL RIONELA PREMIAZIONE IL LUNEDI’ SERA SUL PALCO AZIMUT

Il Carnevaldarsena promuove quest’anno la terza edizione del Trofeo “Beppe Bugia”, destinato alle maschere – singole o in gruppo – più divertenti, fantasiose, irriverenti, che sfileranno al Carnevaldarsena del 2014. Il meccanismo è semplice: per tre serate (venerdì 28 febbraio, sabato 1 marzo e domenica 2 marzo) i “talent scout” del Rione fotograferanno le maschere più originali, proponendo l’iscrizione al trofeo “sul campo”. L’iscrizione è gratuita e non comporta alcuna formalità: basta lasciare il nome, il cognome, il titolo della mascherata (individuale o di gruppo) e un recapito telefonico. Le maschere possono anche iscriversi di loro iniziativa, presentandosi al Polpo Point (accanto alle cucine): saranno immediatamente fotografate. Il lunedì mattina la giuria, presieduta dal coordinatore Gianni Merlini, attribuirà i premi alle maschere più riuscite. La premiazione avverrà lunedì sera nel contesto della festa rionale, al palco Azimut, nel corso di una serata dedicata al revival musicale del Carnevaldarsena. Il concorso è stato ideato nel 2011 dai darsenotti in accordo con la famiglia di Giuseppe Donatelli (per tutti “Beppe Bugia”), indimenticabile trascinatore del Carnevale rionale. L’iniziativa, onorando la memoria di un protagonista del più autentico spirito viareggino, vuole appunto sollecitare il maggior numero possibile di persone a venire al Rione mascherati.

LA SECONDA EDIZIONE DEL PREMIO “RICCARDO PIEROTTI” UN CONCORSO DI FOTOGRAFIA DIGITALE PER RACCONTARE IL RIONE DARSENA

Per ricordare la figura di Riccardo Pierotti, pioniere del Carnevaldarsena e appassionato foto e video-amatore, il Carnevaldarsena organizza quest’anno il secondo Premio “Riccardo Pierotti”. Dopo l’esordio del 2012, dedicato ai video, e lo stop dell’anno scorso, quest’anno gli organizzatori hanno deciso di lasciare spazio alla fotografia digitale, per favorire una partecipazione più numerosa. Il Concorso anche quest’anno ha per tema “Il Carnevale rionale della Darsena”, ed è aperto a tutti gli autori di fotografia digitale. Le fotografie partecipanti dovranno raccontare la realtà del Carnevaldarsena mettendone in evidenza lo spirito, le caratteristiche e il significato popolare. L’iscrizione è completamente gratuita e si può perfezionare compilando on-line il modulo di adesione, sul sito www.carnevaldarsena.it

Una volta completata l’iscrizione, sullo stesso sito i partecipanti dovranno caricare da una a tre fotografie. L’iscrizione e l’invio delle fotografie devono essere conclusi entro le ore 13 di lunedì 10 marzo 2014. Una giuria di esperti fotografi valuterà le opere: le immagini selezionate, premiate e segnalate saranno pubblicate sul sito ufficiale del Rione. Le migliori fotografie saranno premiate con tre riconoscimenti. Sul sito Internet del Rione (www.carnevaldarsena.it) sarà possibile prendere visione del bando di concorso, contenente anche i requisiti tecnici delle foto da inviare e le istruzioni.

CARNEVALE STORICO

L’ultimo fine settimana di Carnevale vedrà nascere una festa rionale dal sapore antico. Il nuovo circuito, infatti, si sviluppa nel cuore storico della città con l’obiettivo degli organizzatori di recuperare i luoghi, le piazze, gli angoli che tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento videro sbocciare il Carnevale di Viareggio. La Via Regia e le piazze San Francesco, Manzoni, Santa Maria e Santissima Annunziata saranno teatro della nuova festa che attraverserà i luoghi propri dei Rioni Vecchia Viareggio e Croce Verde Centro. Da venerdì 7 a domenica 9 marzo laboratori di cartapesta, giochi popolari tradizionali, feste dei ragazzi, fiere e mercati, mostre, Feste notturne, spettacoli, teatro di strada, concerti gospel e strumentali saranno gli ingredienti del programma del Carnevale Storico. Circuito delle manifestazioni: via Regia, piazza Santa Maria, piazza Santissima Annunziata, Torre Matilde, via Galvani, piazza San Francesco, via San Francesco, via Garibaldi. Primo evento: il Carnevale dei Ragazzi, all’ombra della Torre Matilde, il Giovedì Grasso (27 febbraio). La festa inizierà sabato 8 con la musica in tutte le piazze del circuito, ma anche con la regata storica in fiore sul Burlamacca, il teatro di strada. Saranno aperte le cucine per gustare i piatti della tradizione. L’8 marzo il cinema Goldoni (ore 17) ospiterà un dibattito “Per dire no alla violenza sulle donne”. Domenica 9 marzo: il gran finale con tre veglioni sotto le stelle nelle tre piazze, premiazioni delle maschere.

SERATE SPECIALI

Due le serate speciali in occasione del Giovedì Grasso (27 febbraio) alla Cittadella del Carnevale e sul Viale Europa.

BURLAGRASSO

Il giovedì grasso dei Carnevalari sarà all’Osteria di Burlamacco, il nuovo locale aperto proprio nel cuore della fabbrica dei giganti di cartapesta: la Cittadella del Carnevale. Qui, oltre ai piatti tipici del ricco menù del ristorante dell’insuperabile cucina (tordelli caserecci, gnocchi burlamacco di mare, fritto misto, cinghiale e polenta,  torta di cioccolata), festa grande con animazione del DJ Andrea Paci e con la musica dal vivo de I Masnada.

VIALONE IN MASCHERA

Serata speciale sul Viale Europa, nella Darsena di Viareggio. I locali e i ristoranti saranno contagiati dal clima delle maschere e proporranno, per questa straordinaria serata, animazione e tanti eventi dedicati al Giovedì Grasso. Ma la festa inizierà già nel pomeriggio con l’appuntamento per bambini e ragazzi

IL COCKTAIL ANALCOLICO DEL CARNEVALE

Insieme al Comitato Non la Bevo, la Fondazione Carnevale e i Comitati rionali organizzano la “gara” per il cocktail analcolico speciale del Carnevale 2014. Ogni rione proporrà la sua ricetta. Sarà il popolo di Facebook, attraverso i “Mi piace”, sulla Pagina ufficiale del Carnevale di Viareggio, a decretare il vincitore.

IL CARNEVALE DEI RAGAZZI

Sono tanti gli appuntamenti dedicati ai più piccoli nei quartieri cittadini. Oltre al tradizionale pomeriggio di festa alla Torre Matilde, i ragazzi avranno l’occasione di un Carnevale “su misura” al CAMPO D’AVIAZIONE venerdì 14 febbraio (pomeriggio), al VARIGNANO venerdì 21 febbraio (mattina), al MARCO POLO  sabato 22 febbraio (pomeriggio), TORRE DEL LAGO PUCCINI sabato 22 febbraio (pomeriggio), al TERMINETTO martedì 25 febbraio (pomeriggio), in CENTRO sabato 1 marzo (pomeriggio), alla CROCE VERDE CENTRO sabato 8 marzo (pomeriggio).

Al Rione Terminetto la festa coinvolgerà i bambini dalla scuola materna, della scuola primaria e quelli di alcuni asili nido siti nei quartieri limitrofi. Come negli ultimi anni la manifestazione carnevalesca sarà caratterizzata da una sfilata lungo le vie del quartiere e da una festa  musicale, con giochi, premi e merenda per tutti i bambini. La festa si terrà presso il Circolo Ancora che  da qualche anno collabora con l’Associazione per lo svolgimento della manifestazione.

Il CarnevalCentro invece si svolgerà sabato 1 marzo. A partire dalle ore 15,30 maschere, musica, animazione e tanto divertimento saranno protagonisti del centro commerciale di Viareggio

La Croce Verde ha in programma, sabato 8 marzo, la festa dal titolo: “Il Carnevale è dei bamboretti e delle bamborette” (dalle 14,30 alle 19). In piazza Sant’Antonio il DJ Andrea Paci animerà il pomeriggio che prevede anche la premiazione del concorso grafico riservato agli alunni delle scuole sul tema del Carnevale. Cioccolata e dolcetti saranno i protagonisti del concorso “Un dolce per il Carnevale” riservato agli abitanti del quartiere.

Previous Article
Next Article